Menu
RSS

Sequestrato per giorni in Brasile dall'amante dell'ex moglie

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaindaginiluccaRapito e poi seviziato da una banda di criminali: un incubo per un libero professionista 40enne di San Donato in Brasile, tradito dalla ex moglie e per giorni rimasto ostaggio dei suoi aguzzini e poi riuscito a fuggire e con l'aiuto di polizia e consolato rientrato in Italia. Una vicenda inquietante e che sarebbe potuta finire in tragedia se il sangue freddo, misto a paura, non avesse guidato le azioni di sua madre, anche lei di San Donato, che ha denunciato i rischi che correva il figlio in Brasile, braccato da un boss di una favela locale e poi addirittura sequestrato con tanto di riscatto richiesto alla famiglia in Italia per liberarlo. Invece a liberarsi il 40enne, che per sbarcare il lunario di era reinventato in Sudamerica cameriere e barista, ci ha pensato da solo. Per farlo tornare in Italia, invece, è bastata la sinergia attivata dalla Squadra Mobile di Lucca con il consolato italiano in Brasile, che ha permesso con un prestito d'urgenza, all'uomo di tornare nella sua casa lucchese, dove è ancora sotto choc, oltre che con evidenti segni delle botte subite in queste settimane d'inferno.

Leggi tutto...

Sequestrato furgone carico di bici rubate: una denuncia

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaindaginiE’ stato sorpreso alla guida di un furgone carico di biciclette, ben 21 modelli, parzialmente smontati. Un ambulante di 47 anni, residente a Borgo a Mozzano, che era alla guida del mezzo è stato denunciato dalla polizia di Lucca per ricettazione. Fermato per un normale controllo, in collaborazione con la polizia municipale di Lucca, lungo la via del Brennero al Piaggione, ha detto agli agenti di aver acquistato le biciclette da un algerino, ma non ha saputo dare ulteriori dettagli. Tra l'altro i telai di alcune delle biciclette sequestrate dalla polizia riportano degli adesivi in lingua straniera, in tedesco, danese e olandese.

Leggi tutto...

Maxi sequestro a imprenditore accusato di bancarotta

  • Pubblicato in Cronaca

Guardia-di-Finanza2Ventotto immobili sequestrati ad un imprenditore pistoiese, attivo anche nella provincia di Lucca, accusato di bancarotta fraudolenta dalla guardia di Finanza di Pistoia. I sigilli sono scattati a beni del valore complessivo di circa 3,7 milioni di euro: l'imprenditore è accusato di aver accelerato il fallimento della sua azienda intestando gran parte dei suoi immobili ad un prestanome.A renderlo noto è stato il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Pistoia, colonnello Circo Natale, nel corso della celebrazione del 240esimo anniversario della fondazione del corpo che si è tenuto questa mattina (24 giugno) alla sede del comando.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter