Menu
RSS

Alcolici venduti in bottiglie: multe e denunce ai rioni

darsenarioneMultato il titolare di un kebab della Darsena che vendeva birre in bottiglia durante lo svolgimento del "rione che non c'è". Gli agenti del commissariato di Viareggio hanno notificato al commerciante il verbale di contestazione della sanzione amministrativa di euro 300 in violazione dell'ordinanza del comune di Viareggio che vieta la vendita e la somministrazione di bevande in contenitori rigidi o di vetro "a perdere", fino a 200 metri dal confine delle feste rionali o di strada. Ai controlli effettuati dagli agenti del Commissariato, non è sfuggito il comportamento illecito messo in atto dai dipendenti della "kebabberia", i quali, incuranti del divieto, durante la festa del "Rione che non c'é" vendevano senza problemi bevande in modo non consentito.

Leggi tutto...

Comuni Ricicloni, premiata da Legambiente solo Forte Marmi

rifiutiraccoltaC'è almeno un “riciclone” in ogni regione e, a quanto pare, i comuni toscani virtuosi che quest’anno si meritano l’appellativo di riciclone”sono davvero molti. Per accedere alle classifiche dei Comuni Ricicloni 2014, come l’anno scorso, i partecipanti hanno dovuto raggiungere l’obiettivo di legge del 65 per cento di raccolta differenziata. La classifica è costruita attraverso il punteggio raggiunto in base all’indice di buona gestione, sulla quale sono state poi definite le graduatorie. Per la prima volta le categorie dei premiati sono su base regionale e non più per macroregioni (nord, centro, sud). La giuria ha ritenuto che in questo modo è possibile restituire una fotografia più dettagliata di quel che accade nel nostro Paese, in termini di buona gestione dei rifiuti urbani e dare così maggiore risalto ai casi virtuosi. Rimangono tuttavia le categorie di suddivisione su base demografica: Comuni sopra e sotto i diecimila abitanti e capoluoghi di provincia.

Leggi tutto...

Marchi (Udc): "Bombe di vetro ad Artemisia, tavoli inutilizzabili perché il Comune pensa all'apparenza"

"I tavoli in vetro di Artemisia scoppiano come bombe e già da febbraio sono interdetti all'uso e non si possono spostare". Lo segnala il candidato dell'Udc Giovanni Marchi che prosegue: "Si tratta di 30 tavoli, fra grandi e piccoli, pagati con i soldi dei cittadini che, non si sa bene perché, forse montati male o chissà, alcuni d'improvviso si sono sbriciolati. Quindi non ci si può appaggiare e non si possono spostare, anzi, sono letteralmente pericolosi per coloro che frequentano la struttura".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter