Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 86
Menu
RSS

Tra le proiezioni del Circolo del Cinema perle poco note della stagione in corso

Il nuovo programma dei giovedì dedicato alle Prime Visioni del Circolo del Cinema di Lucca è all'insegna di piccole perle della stagione in corso poco note.
Giovedì 8 maggio al via il programma al Cinema Centrale con IDA del polacco Pawel Pawlikowski, che racconta la storia di Anna, giovane novizia orfana, un film che ricorda l'austerità di Bresson e la problematicità dei primi film di Polanski e Kieslowski.

Leggi tutto...

Una temporary exhibition alla chiesa di San Matteo per Save the Art 2014

L’arte prova a salvare l’arte. Il dialogo intorno al tema della casa, della figura umana e della natura
da parte di undici maestri del contemporaneo diventa opera collettiva per esortare ad un maggiore impegno alla salvaguardia del nostro patrimonio culturale ed artistico. C’è tutta la bellezza e la meraviglia, ma anche la spaventosa violenza e l’impotenza dentro la galleria di opere meravigliosamente selezionate per Start2014 per la temporary exhibition promossa nell’ambito del progetto Save the Art in programma dal 10 al 18 maggio all’interno della bella Chiesa San Matteo a Lucca. E’ un rapporto conflittuale quello che caratterizza la convivenza terrena dell’uomo con gli elementi della natura. Artefice e distruttore, attore e spettatore della sua continua “rinascita” in questo tempo, l’uomo ha tentato sin dall’inizio dei tempi di piegare ogni cosa tutt’attorno al suo desiderio arrogandosi – senza averne alcun diritto - un diritto che appartiene solo al
Creato. Provano a dare un volto al mutevole “dialogo” le opere di Valerio Adami, Sandro Chia, Vittorio Corsini, Nicola De Maria, Pino Deodato, Gian Marco Montesano, Claudio Olivieri, Mimmo Paladino, Giuseppe Restano, Salvo e Nina Surel che conferiscono alla mostra di Save the Art l’attributo di un evento speciale.

Leggi tutto...

Geometria sacra, via al corso dell'associazione archeosofica

Sabato (10 maggio) alle 17,30 a Palazzo Pfanner si terrà la prima lezione ad ingresso libero del corso: La Via dei Simboli incentrata sulla geometria sacra. Recentemente si sente molto parlare di geometria sacra in termini tuttavia generalmente confusi e di cui sfuggono finalità e metodi pratici. Si parla di geometria sacra in relazione all'architettura oppure riferendosi a delle proporzioni speciali, come la proporzione aurea, limitandosi a riportare osservazioni storiche, antropologiche oppure provenienti dall'ambito delle scienze naturali. Altre volte si parla di geometria sacra in relazione alla teologia e alle implicazioni teologiche che alcune figure o costellazioni geometriche assumono senza tuttavia spendere una parola sul significato operativo di esse e sui metodi necessari all'utilizzo pratico di tali figure ai fini di una trasmutazione spirituale. In occasione della pubblicazione del testo di Tommaso Palamidessi La Spiritualità dei Numeri Sacri nella conferenza del 10 maggio alle 17,30 all'associazione archeosofica sezione di Lucca, saranno fornite le basi teoriche e pratiche della geometria sacra sia negli elementi fondamentali del linguaggio, quali nei metodi operativi per operare nella propria interiorità. Info e iscrizioni Fabio 328.8375214 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

"Donne nel quotidiano e nella Bibbia", la donna al centro dell'incontro alla Fbml

fra-benedetto-mathieuIl libro di Arturo Paoli La pace che cerchiamo (Cittadella editrice, 2014) e quello della teologa e storica del cristianesimo Adriana Valerio Le ribelli di Dio. Donne e Bibbia tra mito e storia (Feltrinelli, 2014) saranno al centro dell'incontro che si terrà giovedì 8 maggio alle 18 nell'Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca in piazza San Martino, per iniziativa del Fondo Documentazione Arturo Paoli - Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Leggi tutto...

Doppio appuntamento settimanale e radiofonico per i Tarantola 31

Tarantola31Il gruppo di musica etnosurf & melodica peninsulare che qualche mese fa ha pubblicato Nonostante Maria (va tutto bene), debutto discografico che sta riscuotendo un certo successo, torna ad esibirsi e stavolta lo fa non solo dal vivo ma anche via etere.

Leggi tutto...

Sold out in San Girolamo per "Il crollo di casa Usher" di Favali

CasaUsher foto Lorenzo Breschi 2Dopo il sold out di Winter, titolo di apertura del cartellone Camera con vista, andato in scena lo scorso 30 marzo per la regia del lituano Oskaras Koršunovas,  la rassegna prosegue di successo in successo: anche Il crollo di casa Usher, opera prima del giovanissimo compositore lucchese Federico Favali che ha debuttato in prima assoluta ieri (4 maggio), ha infatti fatto registrare il tutto esaurito, alla presenza di molti nomi della cultura musicale lucchese, tra i quali Gaetano Giani Luporini e Herbert Handt. Moltissimi gli applausi che a fine recita hanno salutato gli strumentisti dell’ensemble realizzato in collaborazione con l’Istituto musicale Boccherini, divenuti suggestivamente parte integrante dello spettacolo, visto che erano posizionati al centro del palcoscenico insieme ai cantanti, e il cast artistico: Federico Favali, autore di musica e libretto dell’opera, il direttore d’orchestra Giuseppe Bruno, il regista Emanuele Gamba, la scenografa e costumista Rosanna Monti e i tre cantanti-attori Maria Elena Lorenzini (Lady Madeline), Ricardo Crampton (Philip) e John Paul Huckle (Roderich).

Leggi tutto...

Premio Emidio Greco per la regista lucchese Cristina Picchi

zima baikalLa regista lucchese Cristina Picchi ha ricevuto ieri il Premio Emidio Greco, un riconoscimento istituito dal Festival del cinema europeo di Lecce, dal Centro nazionale del cortometraggio e dalla famiglia Greco, con l'intento di premiare un giovane autore italiano (massimo 35 anni) distintosi per la realizzazione di un cortometraggio prodotto nell'anno precedente al festival. Questa la motivazione del conferimento del premio: "Zima - si legge - è un'opera matura, di grande suggestione visiva, che unisce istanze documentaristiche ad una messa in scena formalmente intrigante e mai formalista. Nel cortometraggio, girato in Russia, si respira un'aria internazionale e cosmopolita. L'auspicio del comitato promotore del premio Emidio Greco è che Cristina Picchi conservi questo spirito, trovando al più presto terreno fertile anche in Italia".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter