In San Cristoforo i sonetti del Petrarca reinterpretati da Vincenzo Lo Iacono

A inaugurare gli appuntamenti 2015 della rassegna Le piccole meraviglie venerdì (9 gennaio) alle 21,15 nella chiesa di San Cristoforo sarà una serata di musica e poesia, affidata ai sonetti del Petrarca, magistralmente interpretati dal cantautore Vincenzo Lo Iacono. Il progetto si chiama Fragmenta Animae per Laura e – come ci spiega l’autore – è un lavoro nato da una coincidenza e dall’urgenza dell’autore di poetar cantando.

“L’idea di mettere in musica i versi di Petrarca – dice Lo Iacono – mi è venuta una mattina di un 6 aprile all’alba, durante una manifestazione nella chiesa di Santa Chiara di Avignon, giorno tra l’altro della commemorazione dell’incontro del Poeta con Laura. Nel corso di questo evento, Julia Riecke, come una musa ispiratrice, mi ha donato una preziosa raccolta di vecchie poesie italiane che comprendono anche i sonetti di Francesco Petrarca. Una coincidenza meravigliosa, che mi ha permesso di concepire questo progetto musicale”.
La scelta dell’autore è caduta poi sulla raccolta di nove sonetti del Rerum Vulgarium Fragmenta, più comunemente conosciuto come il Canzoniere, il viaggio spirituale di un uomo che platonicamente si distaccherà, attraverso la riununcia totale dell’amore terreno, dalla prigione della bellezza del corpo per raggiungere la bellezza dell’anima.
Posto unico, per la serata, a 15 euro.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.