Pane protagonista nell’evento Confartigianato in piazza Napoleone

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con la tradizionale festa Pane e… organizzata dalla Confartigianato Imprese Lucca con il patrocinio della città di Lucca. La location, anche per la decima edizione, rimane sempre la bellissima Piazza Napoleone. Si comincia sabato (17 settembre) dalle 17 fino alle 19 e si prosegue domenica (18 settembre), dalle 10,30 fino a esaurimento scorte. Domenica, alle 11,30, ci sarà il saluto delle principali autorità cittadine. “Nonostante sia giunta ormai al decimo anno Pane e… continua a non perdere appeal – afferma Roberto Favilla, Direttore della Confartigianato Lucca – al punto che prosegue stabilmente ad essere inserita per due giorni nel pur ricco calendario del settembre lucchese”. Contribuiranno ad arricchire la manifestazione anche i Polentari di Filecchio che ormai da alcune edizioni svelano i segreti della preparazione ed i valori nutrizionali del succulento prodotto dorato.

Ovviamente i panificatori effettueranno la tradizionale maratona per soddisfare la numerosa folla che sarà incuriosita di assaggiare le varie specialità, a seguito di un’offerta libera, e per illuminarla sui vari metodi di lavorazione del pane artigianale. Il ricavato verrà donato in beneficenza ad un’azienda del Centro Italia andata distrutta a seguito del devastante terremoto del 24 agosto scorso. Come sempre, un grazie infinito va ai nostri panificatori che mettono a disposizione la loro professionalità e soprattutto il loro poco tempo libero. I forni che hanno aderito alla manifestazione sono: Panificio Cei & Cianelli a Lucca; Panificio Marchetti a Stiava; Panificio Nutini a Barga; Panificio Pandemonio a Lucca; Piccolo Forno a Lucca; Panificio Gentile a Lammari.
Un ringraziamento speciale a Claudio Zendroni che collabora attivamente per la riuscita della festa. Ringraziamo, infine, per il contributo apportato alla realizzazione della manifestazione la Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, l’azienda Dolcepan, il Molino Rossi e l’Oleificio Fabbri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.