Le telecamere della Rai in città per Racconti nella Rete

La città sempre più  protagonista in televisione, questa volta grazie al premio letterario Racconti nella Rete organizzato da LuccAutori.  Ieri (4 aprile) le immagini di alcuni tra i luoghi più suggestivi del centro storico,  hanno fatto da cornice alle riprese di Rai Parlamento per la trasmissione Spazio Libero, a cura di Marina Giraldi. La rubrica, che andrà in onda lunedì (15 maggio) alle 11 su Rai Tre,  si occupa della promozione del premio letterario Racconti nella Rete, organizzato e diretto da sedici anni da Demetrio  Brandi.

Anche in questa occasione per parlare del premio e del festival LuccAutori, che ogni ad ottobre, a Villa Bottini, ospita i vincitori e ad alcuni grandi ospiti del mondo della cultura e dello spettacolo,  le interviste sono state realizzate in alcuni luoghi che rappresentano le eccellenze culturali  ed artistiche della città: il Museo di Palazzo Mansi, il  liceo artistico e musicale Passaglia e la Biblioteca Civica Agorà.
Sono intervenuti Demetrio Brandi, presidente del premio letterario Racconti nella Rete, Rosanna Morozzi, direttrice del Museo di Palazzo Mansi, Giovanni Marchi – dirigente della Biblioteca civica Agorà, Maria Pia Mencacci, dirigente scolastico del liceo artistico e musicale Passaglia, le scrittrici Diana Salvadori, Giusi Scerri e  Marta Borroni (tutte vincitrici del premio letterario).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.