Conclusa l’edizione 2017 di LuccAutori. Tanti gli ospiti importanti

Si è conclusa con un omaggio al generale Carlo Alberto dalla Chiesa la 23esima edizione di LuccAutori – Premio Racconti nella Rete. L’intervento di Simona dalla Chiesa è stato particolarmente toccante, accompagnato dalle immagini di una intervista televisiva di Enzo Biagi risalente a pochi mesi prima della tragica morte del generale, avvenuta trentacinque anni fa.
All’incontro, che si è tenuto a Villa Bottini, ha preso parte il sindaco Alessandro Tambellini che si è complimentato con gli organizzatori per aver portato a termine una edizione del festival ricca di significati e attenta al mondo giovanile.

Demetrio Brandi, presidente di LuccAutori e del premio letterario Racconti nella Rete, ha presentato i vincitori del premio letterario pubblicati da Nottetempo e inviato a Lucca diversi personaggi del mondo della cultura come Ennio Cavalli, Adrian Bravi, la disegnatrice Silvia Ziche, Marco De Angelis, Alessandro Prevosto e Dino Aloi per il giornale Buduàr – che ha assegnato un premio al miglior racconto umoristico di Racconti nella Rete – Edoardo De Angelis e Luigi Antinucci – per un riuscito ricordo di Luigi Tenco accompagnato dalla mostra curata da Stefano Giraldi. Il giornalista e conduttore televisivo Roberto Giacobbo ha ricordato – in un affollato incontro a palazzo Bernardini organizzato con Rotary Club Lucca e Mario Bernardi Guardi e Carlo Sburlati per il premio Acqui Storia – Stanislav Petrov, l’uomo che ci salvo dalla guerra atomica. Spazio anche al cortometraggio La partita di Giorgio Marconi, vincitore della sezione corti di Racconti nella Rete ed alla presentazione del film La notte che verrà di Luca Martinelli. Per la sezione mostre Il rovescio delle nuvole con le foto di Nico Cerri ispirate ai testi dello scrittore fiammingo Anton van Wilderode e la mostra Racconti a colori che ha visto la partecipazione degli studenti del liceo Passaglia, i quali hanno realizzato 25 disegni ispirati ai racconti vincitori del premio Racconti nella Rete.
A Villa Bottini il 6 e 7 ottobre si sono svolti gli incontri organizzati con la Fondazione Mario Tobino per le Occasioni Tobiniane. Gli studenti delle scuole superiori hanno incontrato lo scrittore Divier Nelli sul tema del rapporto tra giovani e social ed il giornalista e autore televisivo Giancarlo Governi che ha parlato di Totò facendo vedere degli spezzoni di film con le scene più divertenti realizzate con Aldo Fabrizi e Peppino De Filippo. Applauditissimo l’intervento di Maurizio Nichetti che ha presentato Autobiografia involontaria. Nichetti a febbraio tornerà al cinema con un ruolo da attore nel film Arrivano i prof di Ivan Silvestrini con Claudio Bisio.
Gli incontri sono stati condotti da Maria Elena Marchini. Al pianoforte Giuseppe Sanalitro. Letture di Carmen Verde, Ines Lonigro, Cinzia Iacono, Francesca Costantini, Fabio Dostuni, Mario Cenni, Antonella Lucii.
Calato il sipario su LuccAutori prende il via la 17esima edizione del premio Racconti nella Rete. Fino a giugno del prossimo anno chi ha un racconto inedito, anche per bambini, oppure un soggetto per cortometraggi può partecipare al premio registrandosi nel sito www.raccontinellarete.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.