Babbo Natale alla Casa del Boia, una lettrice: “Troppo caro”

Primo weekend per Il piccolo regno di Babbo Natale alla Casa del Boia e subito buon afflusso di pubblico per l’installazione dedicata a grandi e piccini. Ma l’idea non ha trovato il gradimento di una nostra lettrice che così ha recensito la visita all’installazione: “Ho visitato la casetta di Babbo Natale allestita alla Casa del Boia – dice – da una società peraltro non lucchese ma pare pisana. È stata, per me genitore, una grande delusione e motivo di indignazione soprattutto per il prezzo di entrata del biglietto. Ben 8 euro sia per grandi che per piccini. Prima volta in assoluto che l’ingresso è a pagamento anche per i piccoli, senza riduzioni”.

“La location è suggestiva – prosegue – le poche scenografie allestite al piano terra sono curate e di sicuro incantano i bambini, ma gli spazi si sono rivelati inadatti, con l’ascensore fuori servizio fiumi di persone si sono bloccate sulle strette scale. Il personale gentilissimo e i laboratori davvero creativi ben poco hanno potuto per ovviare alla mancanza di aria nelle sale ai piani superiori e con ben 8 euro a persona l’addetta al laboratorio di pasta di zucchero chiedeva pure un’offerta”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.