Rassegna di teatro amatoriale al centro S.Andrea di Saltocchio

Il Circolo Anspi di Saltocchio, in collaborazione con la compagnia teatrale In Dolce Compagnia, organizza nei mesi da gennaio ad aprile una rassegna teatrale dedicata alle compagnie teatrali amatoriali al teatro del centro S.Andrea di Saltocchio.

Il primo appuntamento della rassegna teatrale è previsto per sabato (27 gennaio) alle 21,15 con lo commedia musicale E se il tempo fosse un gambero? messa in scena dalla compagnia teatrale Il Siparietto, una compagnia toscana nata nel 2003 con alle spalle già una lunga serie di spettacoli rappresentati in tutta Italia e collaborazioni con importanti associazioni come Telethon e Lucca Effetto Cinema Notte. Nelle sue rappresentazioni la compagnia Il Siparietto si avvale della collaborazione della scuola di danza Dancing Team. L’ingresso è libero.
La nota commedia musicale E se il tempo fosse un gambero? fu portata in scena per la prima volta nel 1986 al Teatro Sistina di Roma con attori protagonisti Enrico Montesano e Nancy Brilli e racconta di una pacifica vecchina che, nel giorno del suo compleanno, riceve la visita di un diavolo che ha lo scopo di riportarla indietro nel tempo a quando aveva 20 anni, perché accetti la corte del principe che a suo tempo aveva rifiutato. Da lì si innesteranno una serie di divertenti vicende fino al sorprendente epilogo finale.
La rassegna teatrale proseguirà il 17 febbraio con il varietà Hakuna Matata della compagnia teatrale I Gatti Randagi, il 10 marzo con la commedia comica in vernacolo lucchese A culaddietro nell’anni 50 della compagnia teatrale Un Prato e terminerà il 07 aprile con la prima nazionale della commedia comica L’amore è amore… l’amore è amore della compagnia teatrale La Tartaruga di Forcoli.
Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso libero e rappresentati alle 21,15 al teatro del centro Sant’Andrea di Saltocchio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.