‘I robot e noi’, il 12 febbraio la nuova data per l’incontro con l’ex ministro Carrozza

Nuova data per l’Incontro con le eccellenze dedicato a Maria Chiara Carrozza, scienziata, già rettore della Scuola superiore Sant’Anna di Pisa e responsabile dell’area Neuro-Robotics dell’istituto di biorobotica della scuola superiore Sant’Anna. L’appuntamento annullato lunedì scorso si terrà lunedì 12 febbraio alle 17,30 sempre nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca in piazza San Martino. L’evento apre il calendario degli Incontri con le eccellenze 2018 organizzati dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca insieme a Fondazione Lucca Sviluppo e Comune di Lucca, in collaborazione con l’Accademia nazionale dei Lincei.

Maria Chiara Carrozza, recentemente nominata direttore scientifico della Fondazione Don Gnocchi, dal 2016 è presidente del gruppo nazionale di bioingegneria e dal 2017 è membro della Task Force italiana in intelligenza artificiale di Agid (Italian Digital Agency). Delle riflessioni e delle idee maturate in ambito biorobotico durante il suo percorso di studio e lavoro, grazie alle esperienze in ambiti internazionali e multidisciplinari, parla nel suo I Robot e noi che presenterà durante l’incontro.
“Mentre l’automazione industriale riguarda lo spazio manifatturiero – ed è identica e standardizzata in qualunque luogo del mondo – la robotica che entra nella società è necessariamente influenzata dal contesto in cui essa si confronta e sviluppa”, scrive nel suo libro. Il rapporto circolare fra ambiente (inteso in senso ampio) e macchine è uno dei fronti più attuali sui quali lo sviluppo delle scienze e delle tecnologie ci hanno portato, di indubbio interesse per studenti, docenti, appassionati di tecnologie e robotica, ma anche medici, avvocati, filosofi, antropologi e tutti coloro che, già oggi e a maggior ragione nei prossimi anni, sono e saranno coinvolti in una disciplina che, molto più di altre, come scrive la scienziata si basa sull’”antidisciplinarità”, ovvero sull’abbattimento dei muri fra i diversi saperi perché ognuno possa contribuire al meglio allo sviluppo del nostro presente.
L’incontro vedrà l’introduzione di Oriano Landucci, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, di Alberto Del Carlo, presidente della Fondazione Lucca Sviluppo e del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini. Il prossimo appuntamento di Incontri con le eccellenze vedrà protagonista sabato 24 febbraio alle 18 il giornalista Alain Friedman.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.