Quantcast

Settimana santa, il calendario di messe e confessioni

La comunità parrocchiale del centro storico di Lucca si prepara a vivere la settimana santa, che avvicina alla festività pasquale, in modo unitario e strettamente legata con l’arcivescovo. Monsignor Italo Castellani, infatti, presiederà tutti i riti e le celebrazioni di questa settimana che, così come la veglia di Pasqua, verranno ospitate nella chiesa cattedrale. Si inizia il 25 marzo, con la domenica delle palme: dalle 10 nella chiesa di san Michele, ecco la benedizione dell’olivo, alla quale seguiranno la processione e la messa in cattedrale.

Il 27 marzo (alle 17,30) la messa prevede la consacrazione degli oli santi, mentre il 28 marzo (giovedì santo, alle 18,30), ci sarà la celebrazione eucaristica Nella cena del signore, cui seguiranno la santa messa in san Paolino (alle 21) ed un tempo di adorazione fino a mezzanotte. Il venerdì santo (30 marzo) si celebra in cattedrale la passione del Signore (alle 18,30), mentre alle 20,45 ecco la via crucis da piazza della Misericordia verso la basilica di san Frediano. Il 31 marzo la veglia pasquale verrà ospitata – dalle 22 – in cattedrale. Per il 1 aprile, pasqua di risurrezione, le messe osserveranno l’orario festivo. Per quanto riguarda le confessioni, spazi verranno dedicati il 26 e 27 marzo in san Giusto (dalle 9,30 alle 12) e san Paolino (dalle 19 alle 22, mentre dalle 21 alle 22 celebrazione comunitaria di penitenza). Sarà possibile confessarsi anche il 28 marzo, in san Giusto (dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 17) ed in san Leonardo in Borghi (dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 17). I giorni conclusivi – 29, 30 e 31 marzo – sarà possibile confessarsi in san Leonardo in Borghi (dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 17,30) ed in san Giusto (dalle 9,30 alle 17,30).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.