Quantcast

Le note di Uto Ughi in un concerto in San Francesco

Prende il via da Lucca la prestigiosa partnership artistica tra Terna e il maestro Uto Ughi, eccellenza violinistica italiana nel mondo, con il progetto Energia in musica dall’Italia, una collaborazione unica nel suo genere per diffondere la musica classica attraverso il nostro Paese. Un vero e proprio mini-tour concertistico che attraverserà l’Italia in quattro tappe complessive e il cui primo appuntamento in calendario è previsto sabato (5 maggio) a Lucca, alle 20,15, nella splendida chiesa di San Francesco, all’interno delle mura della città, dove Uto Ughi suonerà in formazione cameristica, accompagnato al pianoforte dal maestro Andrea Bacchetti. 

La performance artistica di Uto Ughi a Lucca è dedicata a tutti i cittadini e in particolare agli studenti delle scuole superiori e universitari, che avranno l’opportunità di incontrare il Maestro e dialogare con lui al termine del concerto: un importante appuntamento culturale a beneficio della cittadinanza per assistere alla performance artistica di uno dei più importanti violinisti contemporanei.
Quella tra Terna e il maestro Uto Ughi è una partnership tra due “eccellenze italiane nel mondo” che decidono di trasmettere il meglio della musica di qualità, all’insegna della condivisione e della partecipazione con la cittadinanza. Il territorio di Lucca è peraltro al centro di un importante progetto di Terna finalizzato alla realizzazione di opere e alla razionalizzazione della rete elettrica in un territorio in cui forte è l’esigenza di energia efficiente e sicura.
“L’iniziativa di Terna con Uto Ughi – ha commentato Luca Torchia, responsabile comunicazione esterna e sostenibilità di Terna – rappresenta al meglio l’attenzione che l’azienda presta alle comunità locali, anche contribuendo a un loro avvicinamento alla grande musica classica, con una particolare sensibilità verso i giovani studenti. Il sostegno alla cultura è infatti uno degli elementi a supporto dell’approccio sostenibile della società”.
“Con questa collaborazione Terna dimostra di essere una realtà impegnata sul fronte della promozione culturale e sociale – ha dichiarato il maestro Uto Ughi – L’iniziativa rappresenta un esempio virtuoso di come le aziende possono contribuire positivamente alla diffusione della cultura e alla crescita sociale del Paese, attraverso una sinergia tra due mondi apparentemente lontani per creare un modello di politica aziendale che possa fare da esempio a livello nazionale”.
Il calendario di Energia in musica dall’Italia prosegue poi con gli appuntamenti di Padova il 21 settembre all’Auditorium Pollini, di Napoli in autunno al Teatro Bellini e si concluderà a dicembre a Palermo al Teatro Politeama.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.