Quantcast

Lions, premio Silva al maestro Favali foto

Giovedì sera (14 giugno) alla Casa Del Boia, si è tenuta la cena della campana del Lions Club Lions Lucca Le Mura. Presenti numerosi soci ed ospiti ed i rappresentanti dei vari Club che compongono il mondo associazionistico di Lucca.
Nel corso della serata il presidente Giovanni Mei ha attribuito la massima onorificenza lionistica La Melvin Jones Fellow, ai soci del club Antonio Spadoni, Vittorio Silvestrini e Gino Bertini. Nel corso della serata, il Lions Club Lucca Le Mura ha anche assegnato il prestigioso Premio Silva, importante riconoscimento intitolato alla memoria del professor Romano Silva, socio del Club, indimenticato studioso e illustre storico lucchese scomparso nel 2011.

Il premio è stato assegnato al maestro Federico Favali, giovane compositore lucchese ma già molto affermato con significative esperienze in tutto il mondo. Attualmente, Federico Favali, presente alla serata, è residente a New York dove è Maestro di pianoforte e Master in film scoring alla New Yorl University e PhD in composition alla University of Birmingham.
Il presidente Giovanni Mei ha anche ricordato il service di San Davino, pellegrino armeno giunto a Lucca nel 1050 e qui morto dopo pochi mesi, divenuto in breve santo per i tanti miracoli compiuti ed oggetto di adorazione e venerazione da parte dei lucchesi per quasi un millennio dopo la sua morte.
In accordo con la parrocchia del centro storico, il progetto del Lions Club Lucca Le Mura, che ha visto il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ha avuto diversi obiettivi: lo studio scientifico del corpo, curato dal professor Gino Fornaciari, pubblicato su National Geographic e di prossima uscita televisiva su Superquark, che ha assicurato la conservazione della salma collocata nella chiesa di San Michele in Foro consentendo la sua riapertura al pubblico; lo studio storico della figura del Santo con la pubblicazione di un libro a lui dedicato scritto dal professor Giovanni Macchia; infine, l’affermazione del messaggio trasmesso dalla figura del Santo nei valori cristiani dell’accoglienza e ospitalità. Al termine della serata è avvenuta la tradizionale Cerimonia della Campana, che segna il passaggio delle consegne dal presidente uscente Giovanni Mei, che ha ringraziato tutto il club per la piacevole annata, al presidente incoming, Claudio Cecchella, che resterà in carica nel 2018-2019.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.