Quantcast

A LuccAutori si presenta il nuovo libro di Nicola Bolaffi

Nuovo appuntamento con il premio letterario Racconti nella rete promosso da LuccAutori. Giovedi (4 ottobre) alle 18,30 nella sala conferenze di Palazzo Bernardini, Nicola Bolaffi presenterà il suo nuovo libro dal titolo La sottile armonia degli opposti (Garzanti). Nei giorni scorsi Bolaffi, con il volume che presenterà a Lucca, ha vinto il prestigioso premio Semeria Casinò di Sanremo. L’incontro è organizzato con la collaborazione di Rotary Club Lucca e Premio Acqui Storia. L’incontro è a ingresso libero.

L’incontro sarà condotto da Mario Bernardi Guardi con gli interventi di Demetrio Brandi, presidente di LuccAutori, Stefano Giurlani presidente del Rotary Club Lucca e Carlo Sburlati, membro della giuria del premio Acqui Storia.
“Il romanzo di Nicola Bolaffi incanta per la sua forza letteraria, così bene amministrata tra il racconto della cruda realtà, la fiaba, a tratti la poesia. Storia in parallelo di due giovani esistenze che per un attimo si incontreranno, un breve istante che sembrerà infinito. I protagonisti sono due bambini, Otto e Greta, ai quali, in maniera diversa, mancano i genitori. Otto ha una mamma perduta nella sua malattia, che la fa stare tutto il giorno a letto, completamente al buio; e lui vorrebbe tanto strapparle un sorriso. Il padre è molto occupato con il lavoro, condivide con lui soltanto il tempo che, la mattina, occorre per andare da casa a scuola. Lungo quel tratto di strada gli racconta delle favole e ad Otto le favole piacciono tantissimo. Greta non ha mai conosciuto il padre; la madre, tutta presa dal lavoro, non riesce a darle affetto e sicurezza. Ecco dunque due ragazzi, due solitudini, due storie simili. Hanno in comune il coraggio, la voglia di reagire, la forza di affrontare la realtà nella speranza che, come nelle favole, accada qualcosa di impossibile. La fantasia, i sentimenti, la volontà aiutano. Due anime alla deriva che, sfiorandosi, scoprono come due metà possano fondersi in un tutto. E dentro di loro qualcosa cambia davvero”.
Nicola Bolaffi (1975) è nato a Torino e vive fra la campagna di Sciolze e New York. Pittore da sempre, le sue opere sono state esposte a Torino, Roma, Ginevra, Londra e Tel Aviv.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.