Ljd 2018 scopre ‘I talenti delle donne’

I talenti delle donne. L’appuntamento promosso dal Servizio pari opportunità della Provincia di Lucca torna anche in questa 14esima edizione di Lucca Jazz Donna, festival dedicato ai talenti jazz al femminile organizzato dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca.
L’incontro è venerdì (19 ottobre) alle 16,30 a Palazzo Ducale, a ingresso libero. La giornalista Ilaria Lonigro modera l’incontro cui prendono parte Stefania Adami, fotografa, Chiara Parenti, scrittrice, Franca Severini – ZonaFranca Editrice e Accessori per la Cultura.
Segue la musica di Laura Piunti alla voce, Fabrizio Desideri al clarinetto e Marco Cattani alla chitarra, e la presentazione dell’iniziativa Mai in Silenzio: la musica contro la violenza di genere alla presenza di alcuni protagonisti di questo progetto di Controradio.

Stefania Adami, classe 1962, garfagnina, è stata da poco nominata Autore dell’anno dalla Fiaf, Federazione Italiana delle associazioni fotografiche, diventando la terza donna in assoluto a ricevere questo titolo. Ha iniziato con l’analogico, è passata al digitale, adesso usa anche l’iPhone per scattare le foto che, nel corso degli anni, si sono aggiudicate oltre 50 premi. Dall’isolamento delle donne in Iran alla miseria del Senegal, passando per l’opulenza delle navi da crociera e il coraggio dei volontari italiani, le foto di Stefania mettono in luce questioni sociali e aspetti personali, senza tralasciare un’ironia di fondo.
Chiara Parenti, 38 anni, scrittrice, abita a Capannori. Di giorno fa (anche) la mamma, mentre di notte punta la sveglia prima dell’alba per lavorare alle sue pagine. Il suo romanzo d’esordio, Tutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito), pubblicato per Rizzoli, è diventato un best seller Amazon, mentre il suo ultimo libro, Per lanciarsi dalle stelle, edito da Garzanti, è stato tradotto in Spagna e America Latina.
Franca Severini, 46 anni, lucchese, è la fondatrice di Zona Franca, una casa editrice che è anche un progetto culturale. Tra gli ultimi progetti, la mostra Magnifiche Presenze, su Carducci, Pascoli e D’annunzio, che ha visto anche la partecipazione del Vittoriale. Le sue pubblicazioni sono tutte fatte con carta riciclata e, dal connubio tra arte, moda e letteratura, Franca ha dato il via anche a una linea di borse e foulard a tema culturale.
Ilaria Lonigro, viareggina classe 1987, collabora con le redazioni online del Fatto Quotidiano, l’Espresso, D-la Repubblica, West e con i settimanali Nuovo e Nuovo Tv. Ha pubblicato su Grazia, Donna Moderna, Tu Style, Libero, Il Venerdì di Repubblica e fatto da fixer alla Bbc in un paio di occasioni, a Sant’Anna di Stazzema. Partecipa a convegni su temi legati a donne e minori e ha una grande passione per il teatro, che porta avanti con l’associazione Teatro Rumore.
Il festival si conclude domenica 21 ottobre con Irene Grandi nella chiesa di San Francesco. Per informazioni: www.luccajazzdonna.it, pagina Facebook, account Instagram.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.