‘Fiori a rovescio’, alle Chiavi d’oro il libro di Stefano Tofani

Lunedì (29 ottobre) alle 16 al centro Chiavi d’Oro si terrà la presentazione del romanzo di Stefano Tofani, Fiori a rovescio.  Quarant’anni di vita di una famiglia italiana, raccontati intrecciandone le vicende piccolissime con la storia più grande, evocata attraverso i mutamenti del costume collettivo e della mentalità: le hit parade musicali più diffuse, le serie televisive famose, gli avvenimenti sportivi che segnano i decenni. Originale il punto di vista: la Toscana profonda, un lembo di terra tra le Apuane, l’Arno e il mare.

Cuzzole il nome di fantasia per questo luogo della memoria e dell’anima: assolutamente realistico, presepe ma anche odiosamato nido di vipere. Poco più di un migliaio di persone che si muovono e interagiscono tra pochi negozi, la chiesa, il bar circolo Arci, il campo sportivo, gli argini del fiume. Un mondo minimo contemporaneo, al cui interno si consuma l’avventura di due sposi, Luciana e Ugo Toccafondi – irrequieta e irrisolta lei, mite e sensibile lui – e dei loro due figli, Martino ed Enrico, tetraplegico dalla nascita, entrambi impegnati nella dura fatica di diventare adulti. Nato a Cascina, Stefano Tofani è laureato in Conservazione dei beni culturali all’università di Pisa e lavora al Comune di Lucca. Nel 2013 pubblica L’ombelico di Adamo e ottiene il premio Villa Torlonia. Con i suoi racconti, Stefano Tofani ha vinto il Premio Città di Capannori 2016 e il Premio FantasticHandicap del Centro documentazione handicap Carrara nel 2008 e nel 2017. Ad introdurre l’evento Luciano Luciani. Ingresso libero. 
Per info: 0583.48097

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.