A Greenheart il Natale arriva in anticipo

Sabato (10 novembre) arriva il Natale a GreenheArt: l’Emotional Space dei giardini Marino Favilla cambia veste e si prepara con anticipo alle festività proponendo luci e oggetti in tema natalizio. Alle 17 durante un incontro curato da Gina Truglio della Libreria Ubik, a cui parteciperanno la flower designer Paola Carnicelli e la interior designer Tamara Pasquinucci, saranno presentati libri e idee per creare l’atmosfera natalizia ideale per la nostra tavola, la nostra casa e il nostro albero.

Si partirà con la proposta libraria di Vi racconto… una tavola. 20 modi insoliti di apparecchiare la tavola di Elisa Lupatelli (Monte Meru Editrice, 168 pagine). Dato che il Natale è anche un momento conviviale, l’autrice ci dà degli insoliti spunti creativi per apparecchiare in occasione delle feste, quando si ricevono parenti e amici. Come scrive Anna Moroni nella prefazione del volume: “L’autrice propone il riutilizzo di vecchi oggetti da cucina e cose che si possono recuperare in casa e che mai si penserebbe di trovare in tavola. Anche il riciclo di differenti materiali, rielaborati in chiave creativa, caratterizza e definisce i lavori contenuti nel testo”.
Si proseguirà con i suggerimenti pratici di Paola Carnicelli, esperta nel realizzare addobbi floreali per la tavola e per l’albero di Natale, e di Tamara Pasquinucci, specialista nel trasformare l’ambiente della casa in perfetto stile natalizio, che nel mese di novembre terranno a GreenheArt due workshop su “cura della tavola e illuminazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.