Musica da camera e sindaco cicerone a Palazzo Orsetti

La sala della musica di Palazzo Orsetti torna ai fasti del Settecento e dell’Ottocento, secoli in cui era abitazione di una delle famiglie nobili più importanti della città. Musica da camera, grazie al Lucca Classica music festival, in programma per sabato (4 maggio) alle 10, quando tornerà l’appuntamento Porte aperte a Palazzo Orsetti.

Una visita guidata dal sindaco Alessandro Tambellini al palazzo che fu dei Diodati e degli Orsetti e che ospitò Margherita d’Austria e il padre, l’imperatore Carlo V d’Asburgo. Tambellini racconterà memorie e segreti del palazzo e dei suoi proprietari lungo sette secoli di storia. Dopo la visita, alle 10,30, concerto con le giovani soliste della classe di viola di Danilo Rossi al conservatorio di Lugano: Lorenza Merlini, Maddalena Adamoli, Elisa Bevacqua, Chiara Compagnoni, Jone Diamantini e con lo stesso Danilo Rossi. Saranno eseguite musiche di Bach, Cherubini, Stamitz e Telemann. Ingresso libero a prenotazione, fino a esaurimento posti, all’indirizzo email sindaco@comune.lucca.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.