Jazz-samba e bossanova al Caffè delle Mura

È affidato alle sonorità morbide e alle ritmiche raffinate del jazz-samba e della bossanova il primo concerto di agosto al Caffè delle Mura. Il prossimo appuntamento con il ciclo Musica d’estate al Caffè infatti è con il Fabrizio Desideri Quartet e il progetto Jazz Samba, in programma domani (2 agosto) alle 22 nel giardino dello storico locale. Fabrizio Desideri al sax, Marco Cattani alla chitarra, Filippo Pedol al contrabbasso e Michele Vannucci alla batteria presenteranno un repertorio di musica brasiliana, spaziando tra gli autori e gli interpreti di maggior rilievo nel genere bossa-nova, da Jobim a Baden Powell fino a Caetano Veloso, Paquito D’Rivera e Joe Henderson.

Il titolo Jazz Samba è un omaggio all’omonimo album del 1962 con cui il sassofonista Stan Getz e il chitarrista Charlie Byrd dettero il via alla fusione tra jazz e sonorità brasiliane, portando la bossa nova in vetta alle classifiche del tempo. Il concerto ci darà l’opportunità di riascoltare grandi successi come Desafinado, Samba Triste, Samba de uma nota só e molti altri brani che hanno fatto la storia della musica.
Diplomato in clarinetto e in jazz all’istituto Mascagni di Livorno e in didattica al conservatorio Puccini di La Spezia, Fabrizio Desideri è un clarinettista, sassofonista e compositore “crossover”. Ha inciso numerosi cd e colonne sonore per il cinema e la tv, per produzioni Rti Music, Sony-Columbia, Ams records, Red records e altre e ha fatto parte di importanti gruppi jazz tra i quali Barga Jazz Orchestra, Bohème Jazz Club Ensemble, Futura Jazz Orchestra, Bruno Tommaso J.W. Ha suonato con Kenny Weeler, Stefano Bollani, Paolino Dalla Porta, Marco Tamburini, Mauro Grossi, Danilo Rea, Ares Tavolazzi, Andrea Tofanelli, Petra Magoni, Roberta Gambarini, Bjorn Vidar Solli e molti altri. Ha vinto numerosi premi nazionali di composizione e arrangiamento per la didattica. Attualmente insegna clarinetto al liceo musicale Passaglia di Lucca. Marco Cattani, diplomato in chitarra, composizione e arrangiamento jazz e didattica musicale, ha all’attivo importanti collaborazioni tra cui quelle con il trombettista Paolo Fresu, la cantante Petra Magoni, il clarinettista Gabriele Mirabassi. Ha prodotto e arrangiato gli spettacoli Cosa c’è intorno a Puccini e Nino Rota e la Luna di Tommaso per la festa europea della musica a Lucca. Dal 2011 fa parte dell’ensemble Bruno Tommaso Jw. Diplomato in contrabbasso presso la scuola di musica di Fiesole, Filippo Pedol suona sia nell’ambito classico che jazz, con esperienze nella musica latina. Ha suonato con Javier Girotto, Antolenno Salis, Eugenio Colombo e collabora con diversi gruppi e musicisti dell’area toscana. Michele Vannucci collabora stabilmente con l’Orchestra Città Lirica presso i teatri di Lucca, Pisa, Livorno, con la Fondazione del Festival Puccini di Torre Del Lago e con importanti enti sinfonici e lirici italiani. Svolge un’intensa attività concertistica con formazioni che spaziano dal jazz al repertorio contemporaneo e ha collaborato a progetti con Gabriele Mirabassi, Paul Mc Candless, Scott Hamilton, Stefano Bollani, Tino Tracanna, Roberto Martinelli. L’ingresso al concerto prevede una consumazione obbligatoria. Per cenare al Caffè delle mura è necessario prenotare chiamando il 334 3412486.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.