Pieranunzi, la leggenda a Lucca: “Jazz valorizzi i giovani”

“Tra i migliori pianisti del mondo”. Così il Wall Street Journal – quotidiano internazionale pubblicato a New York negli Stati Uniti – ha definito Enrico Pieranunzi. L’artista romano sarà l’ospite d’eccezione domani sera (28 settembre) all’apertura della 15esima edizione di Lucca Jazz Donna (leggi qui), festival dedicato ai talenti jazz al femminile. Pianista, compositore e arrangiatore, Pieranunzi è tra i più noti ed apprezzati protagonisti della scena jazzistica internazionale. Ha registrato più di 70 cd a suo nome spaziando dal piano solo al quintetto e collaborando, in concerto o in studio d’incisione, con Chet Baker, Lee Konitz, Paul Motian, Charlie Haden, Chris Potter, Marc Johnson, Joey Baron.

Pieranunzi è pluripremiato a livello nazionale e internazionale ed ha portato la sua musica sui palcoscenici di tutto il mondo esibendosi nei più importanti festival internazionali, da Montreal a Copenaghen, da Berlino e Madrid a Tokyo, da Rio de Janeiro a Pechino. E’ l’unico musicista italiano ad aver suonato più volte e ad aver registrato a suo nome nello storico Village Vanguard di New York. Adesso l’artista farà tappa a Palazzo Ducale per un gradito ritorno a Lucca: “Sono contento di tornare in una grande città come in Lucca per esibirmi in una bellissima manifestazione come il Lucca Jazz Donna – dichiara Pieranunzi -. Porto come me un bellissimo ricordo di Lucca, dove mi sono già esibito 22 anni fa. Un ricordo che non è svanito dopo tutti questi anni. Lucca ha una grande tradizione musicale”.
Il pubblico di Palazzo Ducale assisterà al progetto Valentina sings Pieranunzi: “Domani sera – prosegue Pieranunzi – mi esibirò insieme a Valentina Ranalli (voce), Giuseppe Romagnoli (contrabbasso) e Cesare Mangiocavallo (batteria). Valentina sings Pieranunzi è un progetto nato un anno fa, quando ho scoperto la talentuosa Valentina grazie alla sua tesi al Conservatorio. La cantante partenopea ha dato voce ai miei brani con intriganti testi in italiano, inglese e, in un caso, anche in napoletano. Un progetto emozionante che parla d’amore, in tutte le sua sfaccettature, che farà riflettere l’ascoltatore. Insieme a lei ci saranno altri due giovani talentuosi come Giuseppe e Cesare”.
“Enrico Pieranunzi immette nuova linfa nel jazz contemporaneo”: così ha scritto il Jazz Journal. Una nuova freschezza che l’artista vuole raggiungere tramite la valorizzazione dei giovani: “Purtroppo c’è tanta gente giovane che resta un po’ ai margini – il messaggio dell’artista -. Il mio obiettivo è quello di dare il meritato spazio a questi giovanissimi talenti. Il progetto Valentina sings ne è un esempio. Un progetto per valorizzare i giovani che cerca anche di trasmettere un altro messaggio: abbattere il luogo comune che il jazz sia solamente una musica per i più anziani. Ho diverse idea in programma: dalla Pieranunzi Youh Band fino all’incisione di Valentina sings, spettacolo cha dopo Napoli andrà in scena a Lucca”.
L’appuntamento con lo spettacolo di Enrico Pieranunzi è fissato per domani (28 settembre) alle 21 a Palazzo Ducale. Per informazioni: www.luccajazzdonna.it; Centro Pari opportunità della Provincia di Lucca, Cortile degli Svizzeri, 2 (0583.417.489, centro.po@provincia.lucca.it) e Comune di Lucca, ufficio relazioni con il pubblico, via del Moro, 17 (0583.44.24.44, urp@comune.lucca.it).

Claudio Tanteri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.