La Banca del Monte di Lucca apre la sede ai visitatori

Visite guidate, un concerto jazz e l’apertura della mostra Frammenti pittorici fra spazio, tempo e materia. Sabato (5 ottobre) la Banca del Monte di Lucca torna ad aprire il proprio palazzo trecentesco ai visitatori in occasione della giornata indetta dall’Associazione bancaria italiana con l’intento di condividere il patrimonio culturale costituito nel tempo. Le banche italiane sono infatti per tradizione attente collezioniste di opere d’arte, con una lunga storia che discende direttamente dai banchieri rinascimentali. Dalle 10 alle 17 ci saranno visite guidate e gratuite, anche in collaborazione con l’Isi Sandro Pertini di Lucca, che interesseranno la sede storica in piazza San Martino e il palazzo dell’Opera di Santa Croce. Alle 18,30 nell’auditorium del Palazzo delle esposizioni concerto jazz dell’Alice Innocenti Quartet con Alice Innocenti (voce), Marco Cattani (chitarra), Filippo Pedol (contrabbasso), Michele Vannucci (batteria). Ingresso libero fino ad esurimento posti.

I visitatori potranno accedere gratuitamente e all’interno sarà possibile ammirare la raccolta di dipinti di autori lucchesi, o di pittori legati alla città, come nella consolidata tradizione di collezionismo delle nobili famiglie cittadine che attingevano ai più vari ambiti per i quadri e gli arredi dei propri palazzi. Le opere d’arte della banca sono dislocate nelle varie sale rappresentandone gli arredi stessi. I pezzi sono stati accuratamente selezionati, in armonia con le antiche origini del palazzo, privilegiando la ricostruzione del patrimonio artistico locale. Nelle sale sarà quindi possibile ammirare opere di famosi artisti come Baldassarre di Biagio del Firenze, Vincenzo di Antonio Frediani, Gaspare Sacchi, Pietro Sigismondi, Lorenzo Viani, Arcangelo di Jacopo del Sellaio, Jacopo Negretti, Giovanni Maria delle Piane detto Il Mulinaretto, solo per citarne alcuni. Imperdibile la stupenda veduta del centro storico dalle trifore del secondo piano che permette di ammirare la preziosa facciata di San Martino a pochi metri di distanza. Con l’occasione è stata allestita la mostra Dieci anni di storia ed uno sguardo al futuro. Banca del Monte per cultura sul territorio, rassegna di opere di pittori contemporanei legati al territorio – da Riccardo Benvenuti a Sibilla Stefani, da Antonio Possenti a Maria Luisa Mauro – che sono state esposte negli ultimi dieci anni in Fondazione Bml in un percorso che apre alla nuova Frammenti pittorici fra spazio, tempo e materia, mostra pittorica di Alessandra Pagliuca e Jacopo Da San Martino che verrà inaugurata nell’atrio della banca alle 17 e rimarrà aperta, a Palazzo delle Esposizioni, fino al 27 ottobre da martedì a domenica con orario 15,30-19,30.
Per motivi di sicurezza le visite sono limitate a 30 persone circa per gruppo; è possibile effettuare una prenotazione telefonica chiamando il numero verde 800313666 (orario di ufficio).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.