Un concerto in S. Francesco per ricordare Giancarlo Giurlani

Un concerto per ricordare la figura di Giancarlo Giurlani a dieci anni dalla sua scomparsa. Venerdì (11 ottobre), alle 21, nella Chiesa di San Francesco ci sarà l’Orchestra Sinfonica dell’Istituto Superiore di studi musicali Luigi Boccherini, diretta dal maestro Gian Paolo Mazzoli, per interpretare una selezione di brani scelti tra i favoriti dell’Ingegner Giurlani: da Verdi a Puccini, da Geminiani a Boccherini. Giancarlo Giurlani è stato probabilmente uno dei personaggi più amati e rispettati in ambito lucchese. Imprenditore lungimirante, ha ricoperto dal 1994 al 2009 il ruolo di presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, imprimendo un’impronta strategica e programmatica riconoscibili ancora oggi nelle politiche culturali e sociali dell’ente di San Micheletto.

La musica era una delle sue principali passioni e la Fondazione Crl, anche su impulso di alcuni membri dell’Assemblea dei soci, ha deciso di creare un evento predisponendo un programma musicale che, eccettuate le ‘nobili intrusioni’ di Giuseppe Verdi e Gioachino Rossini, parla decisamente ‘lucchese’.
Non solo Puccini, con brani dalla Manon Lescaut e Crisantemi, ma anche Boccherini, Catalani e Geminiani, per un programma confezionato grazie alla collaborazione della famiglia Giurlani che ha evidenziato brani ed autori prediletti dall’ingegnere.
Musica lucchese eseguita da un orchestra lucchese, formata da insegnanti, ex allievi del Boccherini – oggi impegnati in prestigiose compagini – e dai migliori allievi dei corsi universitari.
Il tutto in uno spirito che sottintende un implicito riconoscimento e un omaggio alla passione che Giurlani dimostrò per la musica. Una passione ‘tardiva’, come lui stesso amava definirla, che lo portò ad interessarsi e a presenziare sempre più spesso le numerose attività concertistiche, promosse annualmente dalle varie Associazioni del territorio, cui dedicò sempre grande attenzione anche nel suo ruolo di presidente della Fondazione. L’ingresso è libero e gratuito. I biglietti saranno disponibili, fino a esaurimento posti, presso la reception Imt (Piazza San Francesco) a partire dalle 18 dell’11 ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.