Delegazione dal Giappone in visita ai luoghi pucciniani foto

Una delegazione di Nagasaki la città Giapponese dell’isola di Kiushiu dove Giacomo Puccini ha ambientato la commovente storia di Cio Cio San in visita nella terra di Puccini. Ad accoglierlo le istituzioni della provincia di Lucca che lavorano nel nome di Puccini.

A guidare la delegazione in visita a Torre del Lago il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, il vicesindaco di Viareggio Valter Alberici e l’assessore alla cultura Sandra Mei, mentre a fare gli onori di casa nella Villa Mausoleo di Torre del lago il presidente della Fondazione Simonetta Puccini Giovanni Godi e la presidente della Fondazione Festival Pucciniano Maria Laura Simonetti. Una iniziativa resa possibile anche grazie alla collaborazione di Lucca Promos nell’ambito del progetto Lands of Puccini.
Proprio a Nagasaki nel Parco Glover e per marcare il ponte culturale tra la Città giapponese e la Terra di Puccini fu posata una statua di Puccini opera del compianto Maestro Gilbert Lebigre. Gli ospiti giapponesi Hirota rappresentante ufficio turistico comunale; Horiuci dell’associazione musicale Nagasaki; Tagawa, direttore esecutivo associazione musicale Nagasaki; Miyanishi direttore esecutivo dell’Orchestra Filarmonica di Nagasaki; Tomoki Fukuci, Università Kassui Nagasaki dopo aver visitato il museo Puccini e reso omaggio alla tomba del maestro hanno visitato il Gran Teatro Giacomo Puccini.
Una visita che ha gettato le basi per nuove collaborazioni tra la citta di Nagasaki e tutte le istituzioni che a Lucca, a Viareggio e Torre del Lago sono impegnate nella valorizzazione e salvaguardia del patrimonio pucciniano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.