Lucca Jazz Donna, finale swing con le Sorelle Marinetti

Chiusura in swing e jazz anni Trenta e Quaranta per la 15esima edizione di Lucca jazz donna. Sabato (26 ottobre) alle 21 le sorelle Marinetti e l’orchestra Maniscalchi saliranno sul palco della chiesa di San Francesco per il concerto finale. Nel pomeriggio, dalle 16 alle 18, saranno distribuiti i biglietti gratuiti alla segreteria di Imt. Le sorelle Marinetti sono un progetto nato nel 2007 da un’idea del produttore Giorgio Bozzo e dell’arrangiatore Christian Schmitz: il trio è il frutto di una seria ricerca nel repertorio dello swing e del jazz italiano degli anni Trenta e Quaranta, di un certosino lavoro di adattamento dei timbri vocali dei tre attori e cantanti e di recupero filologico degli arrangiamenti e del sound originale.

Le sorelle Marinetti sono Marco Lugli nel ruolo di Scintilla Marinetti, Nicola Olivieri in quello di Turbina Marinetti e Matteo Minerva come Elica Marinetti. Saranno accompagnate dai 10 musicisti che compongono l’orchestra Maniscalchi: Christian Schmitz (in arte Chicco Maniscalchi) direttore e pianoforte, Adalberto Ferrari, Andrea Ferrari e Roberto Meroni al sax, Sergio Orlandi e Fabio Buonarota all tromba, Alessio Nava al trombone, Pierluigi Petris alla chitarra, Paolo Dassi al contrabbasso e Riccardo Tosi alla batteria. Le sorelle Marinetti sono un trio en travesti di attori e cantanti specializzato nella tecnica del canto armonizzato, molto in voga nel periodo dello swing anni Trenta e Quaranta e grazie al quale dal 1936 al 1943 un trio di sorelle magiaro-olandesi, il Trio Lescano, divenne una sensazione nel nostro Paese. Il progetto è un tributo a queste tre artiste, Giuditta Alessandra e Caterinetta Lescano. Il repertorio era quello che faceva impazzire i giovani del tempo e in questo senso è anche un omaggio alle donne dell’epoca, desiderose di sperimentare la modernità. Il progetto nasce come spettacolo teatrale e nel suo percorso ha visto nel 2010 il sul palco del Teatro Ariston con Arisa, nel 2011 un tour estivo con Simone Cristicchi e nel 2012 con Vinicio Capossela. L’anno scorso è uscito il terzo album da studio dal titolo Parole d’amor. La conduzione della serata è di Michela Panigada che, co-organizzatrice dell’evento con il Circolo Lucca Jazz, in apertura intervisterà il produttore Giorgio Bozzo. Durante la serata sarà visitabile la mostra Le donne nell’immaginario svelato, a cura della cooperativa sociale La Mano Amica di Lucca, con opere che si stanno muovendo in tour sul territorio all’interno del calendario di eventi organizzato per i 30 anni dalla sua nascita. Sono quadri espressione di un’arte diversa, realizzati da artisti forse inconsapevoli e per questo ancora più affascinanti: persone con disabilità mentale che frequentano i servizi della cooperativa sociale. L’ingresso prevede la possibilità di sostenere l’associazione Don Baroni. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.