Concerto al Giglio per i 120 anni del corpo musicale Puccini

Sabato (23 novembre) il corpo musicale Giacomo Puccini di Nozzano Castello, con il patrocinio del Comune di Lucca e del Teatro del Giglio si esibirà in un concerto al teatro del Giglio per festeggiare i 120 anni di fondazione della storica Associazione musicale lucchese e il 200esimo anniversario del teatro del Giglio di Lucca. La filarmonica di Nozzano Castello verrà inoltre insignita del titolo di banda ufficiale del Comune di Lucca dal sindaco Tambelini. 

L’evento è a ingresso gratuito, proprio per volontà della banda musicale che vuole coinvolgere più possibile la cittadinanza. L’inizio del concerto è fissato per le 21 (da mercoledì 20 sarà possibile prendere i biglietti alla biglietteria del teatro).
Al concerto parteciperanno la scuola primaria Pistelli di Nozzano Castello che, preparati dalla professoressa Paola Politi e dalle proprie insegnanti, si esibiranno cantando assieme alla banda in vari momenti dello spettacolo e i cantanti Valeria Lunardi (soprano) e Marco Pierucci (tenore). Il concerto sarà diretto dal maestro Nicola D’Arrigo.
Storicamente il corpo musicale Giacomo Puccini di Lucca ha sede in piazza della Libertà a Nozzano Castello, nei locali parrocchiali adiacenti alla piazza del paese. Esso rappresenta uno dei più affermati gruppi musicali toscani (più volte esibitosi anche oltre i confini nazionali) che dal 13 novembre ha assunto anche il titolo di banda ufficiale del Comune di Lucca. Il suo repertorio è completo e spazia tra tutti i generi musicali: grazie alla sua duttilità l’Associazione musicale è in grado di organizzare concerti di alto livello e di partecipare sia a manifestazioni folkloristiche che a rappresentazioni civili e religiose. L’Associazione musicale è stata regolarmente costituita il 18 febbraio 1899 e porta il nome di Giacomo Puccini in omaggio proprio al grande maestro lucchese. Si conserva sempre una lettera che Giacomo Puccini scrisse al primo presidente della Filarmonica, Odoardo Ricci, accogliendo con gratitudine la richiesta di chiamare l’associazione con il proprio nome e augurando prosperità e sviluppo artistico alla stessa. Giacomo Puccini donò inoltre alla banda di Nozzano Castello un labaro che ha accompagnato la banda per molti anni e che purtroppo è andato distrutto con l’alluvione che devastò Nozzano in data 11 novembre 1940.
La banda, da gennaio 2015 sotto la presidenza di Sauro D’Arrigo, è formata da oltre 60 musicisti e dal 2006 è diretta da Nicola D’Arrigo, musicista e autore anche di numerosi arrangiamenti musicali.
Il gruppo delle majorettes e dei tamburi si sono invece uniti al complesso musicale nell’anno 1974, per volontà soprattutto dell’allora capobanda Luigino Frizza: da quel momento in poi l’associazione ha assunto anche l’aspetto folkoristico con la denominazione di gruppo folkloristico La Castellana (dove La Castellana è simbolicamente rappresentata dalla porta bandiera). E’ importante sottolineare che il gruppo folkloristico La Castellana, nel 1974, è stata una delle primissime bande musicali in Italia ad assumere le majorettes.
Ad oggi fanno parte del gruppo circa 15 majorettes che, coordinate da Veronica Lencioni, partecipano agli impegni folkloristici della banda. Il gruppo percussioni composto da una decina di elementi, cura invece la ritmica nelle sue numerose varianti e scandisce i tempi nelle sfilate.
In data 4 ottobre 2014 ha preso infine parte dell’associazione anche la Banda Bassotti Street Band che, nata inizialmente per partecipare all’importante manifestazione lucchese Lucca Comics & Games, si è brillantemente sviluppata in seguito a richieste e a consensi sempre crescenti. La Banda Bassotti, che prende spunto proprio dal famosissimo gruppo di personaggi immaginari dei fumetti e cartoni animati Disney, è composta da una quarantina di banditi musicisti e può offrire un repertorio musicale che spazia dai cartoni animati per bambini per arrivare alle sigle dei telefilms piuttosto che alle musiche popolari.
Per quanto riguarda l’attività puramente educativa, il corpo musicale Giacomo Puccini ha attivato anche una scuola di musica completamente gratuita e finalizzata all’inserimento dei giovani nella banda: vi partecipano diversi allievi, motivati dalla passione per la musica e dall’armonia che contraddistingue l’associazione.
La scuola di musica è dedicata a Giuliana Vanni, musicista e consigliere, che ha contribuito enormemente alla valorizzazione della scuola e degli allievi. Le lezioni sono organizzate secondo le varie discipline e sezioni (solfeggio, vari strumenti a fiato, musica d’insieme e ballo) e vengono impartite da insegnanti presenti nel Corpo Musicale: Emanuele Lucchesi, Mario Battistoni, Andrea Battistoni, Marta Battistoni, Paola Politi, Nicola D’Arrigo, Elisa Lencioni, Arianna Giusti Arianna e Veronica Lencioni.
La passione per la musica, l’entusiasmo e la voglia di stare insieme sono i valori alla base del gruppo: musicisti di ogni età e di ogni professione che “sacrificano” parte del loro tempo libero per mantenere attiva l’associazione e dedicarsi alla musica attraverso questa importante forma di aggregazione e di promozione sociale. Il complesso musicale non ha certamente fini di lucro, ma può riconoscersi, con orgoglio, il merito di trasmettere alla gente l’interesse della cultura musicale e di portare alto il nome della propria città.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.