In scena ad Asuncion la nuova opera di Deraco

Più informazioni su

Dopo il successo dell’opera Oceano messa in scena lo scorso giugno ad Asuncion in Paraguay, commissionata dall’Ambasciata italiana di Asuncion, su richiesta dell’ambasciatore Gabriele Annis e in collaborazione con El Centro Cultural de la República El Cabildo, grazie alla direttrice Margarita Morselli, il ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale (Maeci) ha commissionato una nuova opera a Girolamo Deraco, direttore artistico della associazione lucchese di musica contemporanea Cluster, che andrà in scena mercoledì (27 novembre) alle 20,30 al Gran Teatro José Asunción Flores del Banco Central del Paraguay ad Asunción.

L’evento è programmato all’interno di un meeting di consoli e ambasciatori italiani della America Latina che si terrà in quei giorni ad Asunción.
Ad aprire la serata sarà la nuova opera Universo che propone un viaggio immaginifico nello spazio guidato da un console italiano che ha a cuore la migrazione, considerando che l’Italia rappresenta il classico esempio di flusso migratorio umano. La razza umana si salverà quasi per caso grazie ad un’astronave di migranti che si trovava in viaggio nell’universo in cerca di nuovi pianeti da abitare, di nuove forme di vita da scoprire, di giacimenti e di energie da rivelare. Dopo aver scoperto che sulla terra l’uomo si è estinto tornerà sul pianeta azzurro per recuperare la massima memoria artistica dell’umanità per costruire l’uomo nuovo: l’opera.
Con Oceano il compositore Girolamo Deraco e lo scrittore Giuseppe Nicolò hanno omaggiato i migranti italiani che alla fine dell’ottocento con i bastimenti partivano dai porti italiani verso il Sud America. Una serie di eventi si sussegueranno tra balli, nascite, morti e nuovi amori. Il libretto trae spunto dal romanzo di Edmondo De Amicis Sull’oceano pubblicato nel 1889, dopo che lo scrittore viaggiò per 22 giorni su un bastimento, annotando ogni giorno l’intensità drammatica della migrazione italiana.
I personaggi principali saranno gli affermati cantanti paraguaiani Alejandra Meza (soprano), Gabriela Arias (mezzo soprano), Josè Mongelos (tenore), Mathias Barranco (baritono). Diego Sánchez Haase dirigerà l’Orquesta sinfónica del congreso nacional del Paraguay . Regia dello stesso Girolamo Deraco. Da rilevare la voce recitante di Maurizio Vanni, famoso storico d’arte e direttore del museo Lucca Museum.
Concluderà la serata l’altra opera di Girolamo Deraco Oceano, composta anch’essa sul tema dell’emigrazione italiana ed eseguita con grande successo di pubblico e di critica lo scorso giugno ad Asunción.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.