Un libro inedito sul dialetto di Gorfigliano

Yuri Damiano Brugiati riscopre il lavoro di Luigi Dal Bozzo

Appuntamento con un libro sulla storia del dialetto di Gorfigliano in alta Garfagnana nella storia sala Pancetti a Gorfigliano. Se ne parlerà domani (7 dicembre).

Si tratta di un libro postumo di Luigi Casotti meglio conosciuto come Luigi dal Bozzo ed è curato da Yuri Damiano Brugiati con la collaborazione di Peter Coppo e Giuseppe Brugiati.

Quest’opera, come spiega il curatore Yuri Damiano Brugiati “è il frutto di un lungo e paziente lavoro portato avanti nel corso degli anni con la preziosa collaborazione di mio padre Giuseppe e di Peter Coppo. È un omaggio alla memoria del nostro carissimo amico Luigi a dieci anni dalla scomparsa avvenuta il 31 dicembre 2009; il libro ha poi uno scopo benefico, infatti l’intero ricavato delle offerte verrà destinato in beneficenza per progetti educativi e culturali per il paese di Gorfigliano”.

Il dialetto di questo paese posto alle pendici del monte Pisanino in Alta Garfagnana nel corso degli anni è stato oggetto di studi della Scuola Normale di Pisa per le straordinarie caratteristiche fonetiche, basti pensare che già nel 1950 il glottologo di fama internazionale professor Gherard Rolphs  dell’università di Monaco di Baviera inviò a Gorfigliano Erika Bonin che preparò la tesi di laurea proprio sul dialetto di Gorfigliano, ed oggi quella tesi è conservata in oltre 200 biblioteche universitarie nel mondo.

Il libro raccoglie al suo interno un estratto degli studi e dei manoscritti realizzati da Luigi Casotti sul dialetto di Gorfigliano: le regole per la pronuncia, oltre 1300 vocaboli dialettali, racconti e poesie, un intero Maggio in dialetto, alcune Befane e molto altro ancora.
All’interno del libro viene inoltre allegato anche un dvd dove è possibile “ascoltare” le registrazioni audio dei testi.
Durante la presentazione, è prevista la lettura e il canto di alcune poesie e racconti del libro.

L’artista Giuseppe Di Giangirolamo donerà una sua opera in bronzo appositamente realizzata per l’occasione, raffigurante un ritratto del Luigi dal Bozzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.