L’orchestra Giovanni Bria in concerto al Boccherini

Sul palco insieme anche i solisti Bianca Ionuescu Ballo e Nicola Bimbi

A Lucca torna l’orchestra Cappella Toscana Giovanni Bria, con il suo carico di giovani talenti ed esperti maestri. Domani (7 dicembre), alle 21, all’auditorium Boccherini, la formazione diretta dal maestro Giovanni Bria e composta da 28 elementi, molti dei quali provenienti dall’istituto superiore di studi musicali L. Boccherini, si esibirà insieme a due soliti di eccezione: il soprano Bianca Ionescu Ballo (direttrice generale del Teatro del musical e dell’operetta di Bucarest) e l’oboista lucchese Nicola Bimbi.

Ricco il programma che l’Orchestra proporrà al pubblico, che avrà inizio e si concluderà con due omaggi a Lucca e ai suoi geni musicali. Sarà infatti la bellissima elegia Crisantemi di Giacomo Puccini, una delle poche pagine di musica da camera composte dal grande Maestro lucchese, ad aprire la serata. A seguire, Per pietà, bell’idol mio, K. 78/73b, aria per soprano e orchestra scritta nel 1766 da Wolfgang Amadeus Mozart e che vedrà Ionescu Ballo protagonista. Sarà Bimbi, invece, il solista del brano successivo, il Concerto per oboe e archi in Do minore di Benedetto Marcello. Ionescu Ballo tornerà sul palco per interpretare Stizzoso, mio stizzoso da La Serva Padrona, celebre intermezzo buffo di Giovan Battista Pergolesi, alla prima rappresentazione della quale è attribuito a tutti gli effetti l’inizio del nuovo genere dell’opera buffa. A chiudere il concerto, una delle più celebri composizioni del musicista lucchese Luigi Boccherini, la Sinfonia in Re minore, op. 12 n. 4, G. 506 La Casa del diavolo.

Diplomatasi al Conservatorio di Bucarest, Bianca Ionescu ha poi conseguito un dottorato in musica d’operetta. Il suo repertorio comprende i ruoli quali Adela in Il Pipistrello, Franzi in Wiener Blut, Anina in Una notte a Venezia, Vallencienne in La vedova allegra, Maria in West Side Story e Edythe van Hopper nel musical Rebecca, ultima produzione del Teatro nazionale dell’operetta. Ha partecipato a gran parte dei concerti con le filarmoniche romene e con l’Orchestra della Radio nazionale di Bucarest, con la quale ha inciso varie arie di operetta. Nel 1994 ha diretto il coro di voci bianche Minisong, fondato il coro Ministars e ha girato quasi tutto il mondo sia come cantante che come Direttore di coro. È presidente dell’associazione culturale Bianca Ionescu (2004), e ha ottenuto diversi premi nei concorsi internazionali di canto.

Nicola Bimbi si è diplomato in oboe con il massimo dei voti sotto la guida del maestro Elena Giannesi all’Issm L. Boccherini di Lucca. Ha poi conseguito il master in Direzione artistica e Management musicale, sempre a Lucca. Ha collaborato con numerose orchestre tra cui l’Orchestra Arché, l’Orchestra di Fiati della Provincia di Lucca, l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, l’Orchestra Cantieri d’Arte, l’Orchestra Sinfonica di Pisa, l’Orchestra Universitaria di Pisa, l’Orchestra Mussinelli, l’Aedo Chamber orchestra, l’Orchestra Sinfonica Italiana, la LuccaOperaFestival Chamber Orchestra e l’Ensemble Symphony Orchestra, con la quale si è esibito nei più prestigiosi teatri italiani ed esteri lavorando con artisti come Pfm, Pooh, Baustelle, Giovanni Allevi, Andrea Bocelli, Mango, Ivana Spagna e Franco Battiato.

Il concerto è a ingresso gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.