Full immersion nella musica dei Pink Floyd al Pinturicchio

Evento musicale con la cover band "The fleeting glimpse band"

Un viaggio a ritroso nel tempo, nelle atmosfere e nelle sonorità dei Pink Floyd.

Venerdì (10 gennaio) a partire dalle 21,15, nella sala della cultura di Pinturicchio in viale Batoni a Lucca, si esibirà The fleeting glimpse band,

Si tratta di una super affiatata cover band del gruppo britannico, nata proprio a Lucca nel lontano 1988 ed ancora oggi in scena, a reinterpretare i grandi classici dei Pink Floyd.

La band è composta da Patrizio Parra (basso), Sandro Bertolacci (batteria), Valter Bertocchini (voce, flauto traverso, sax), Giulio Motroni (seconda chitarra acustica ed elettrica, voce), Massimo Cerri (prima chitarra elettrica, acustica e steel guitar), Massimiliano Mornelli (voce e tastiere), supportati dal fonico Franco Nottoli e dall’aiuto fonico ed attrezzature Giacomo Marsili.

Sarà un’autentica full immersion nella musica dei mitici Pink Floyd, che si erano formati nella seconda metà degli anni sessanta e che, nel corso di una lunga e travagliata carriera, sono riusciti a riscrivere le tendenze musicali della propria epoca, diventando uno dei gruppi più importanti della storia.

Nel corso della serata verranno quindi proposti i loro maggiori successi, come  il celeberrimo The dark side of the Moon, ripercorrendo l’evoluzione musicale del gruppo, dalle armonie psichedeliche fino al rock progressivo, ma  sempre con uno stile ben preciso ed immediatamente riconoscibile.

Dal 1988 il gruppo si dimostra una cover band di grandi  capacità musicali ed in grado di ricreare un’ambientazione sonora originale, unita a una chiara qualità espressiva e artistica.

Il concerto della cover band dei Pink Floyd è un altro degli eventi programmati in questo centro al Pinturicchio, che si sta affermando sempre più come luogo di incontro e di condivisione nel quale viene diffusa cultura nei suoi vari aspetti e si rende la comunità partecipe della bellezza, dell’arte e della musica.

Nella sala della cultura si sono già svolte nei mesi precedenti molte iniziative che hanno riscosso consensi: la presentazione del libro “Vultus Fugit”, una conversazione con gli autori del personaggio dei fumetti Tex, Claudio Villa e Fabio Civitelli,  il concerto lirico Tributo a Guido Malfatti, un festival dedicato al benessere, l’incontro con il grande giornalista e scrittore Marino Bartoletti (che tornerà al Pinturicchio il prossimo 16 gennaio per presentare il suo nuovo libro sulla canzone italiana)  e Affresco Barocco, primo di quattro appuntamenti che arriveranno fino al mese di giugno costituiscono un autentico Festival di musica classica e lirica.

Già in calendario per il 2020 vari altri incontri all’insegna della musica moderna (pop, rock, blues, cantautori), del giornalismo, dell’associazionismo, della prosa, del vernacolo, del benessere e della salute, dell’impegno sociale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.