Riscoprire l’inferno di Dante? C’è il corso di teatro della Cattiva compagnia

Un corso che permetterà di affrontare e sperimentare i principali aspetti del lavoro teatrale: corpo, voce e dizione, ritmo, concentrazione, drammatizzazione

Riscoprire l’Inferno di Dante, avvicinarsi all’opera letteraria più importante del mondo occidentale, per imparare ad apprezzarla con le diverse sfumature che l’età adulta permettono, finalmente, di leggervi, attraverso un laboratorio teatrale.

Questa la proposta per il nuovo anno de La Cattiva Compagnia Teatro, l’associazione culturale che invita a percorre un viaggio nell’inferno dantesco, con l’obiettivo di imparare a conoscere e avvicinarsi al mondo della recitazione e del teatro, attraverso la conoscenza dei principali “dannati”, che si incontrano nei vari gironi della Divina commedia. Saranno esaminati i canti più importanti dell’Inferno per affrontare esercizi mirati ad approfondire la coesione, la tolleranza, il rispetto e la comprensione tra i membri del gruppo, attraverso l’ascolto e l’interazione con i compagni di scena.

Un corso che permetterà di affrontare e sperimentare i principali aspetti del lavoro teatrale: corpo, voce e dizione, ritmo, concentrazione, drammatizzazione. I partecipanti saranno sollecitati alla ricerca ed individuazione della propria originalità comunicativa, dei propri limiti e punti di forza mettendo in scena a fine laboratorio un piccolo elogio dell’opera dantesca. I corsi inseriti nell’offerta dei GiglioLab, i laboratori teatrali del Teatro del Giglio di Lucca, si terranno la sera del martedì, dalle 19 alle 21, a partire dal 14 gennaio, 18 incontri di cui i primi tre di prova gratuita.

Per informazioni: info@teatrodelgiglio.it – 0583.46531.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.