Rigoletto, il giornalista Girardi svela i segreti sull’opera di Verdi al Giglio

Appuntamento con il critico per un approfondimento sulla messa in scena

In occasione delle recite di Rigoletto di Giuseppe Verdi, il critico musicale Enrico Girardi, firma del quotidiano Corriere della Sera, sarà ospite al Teatro del Giglio per curare un momento di approfondimento sull’opera. L’appuntamento, in programma venerdì (17 gennaio) alle 18 nel ridotto del teatro (ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti), fa parte del più ampio ciclo di presentazioni associato al cartellone operistico 2019-2020 del Teatro del Giglio, che ha portato e porterà a Lucca alcune tra le più importanti firme della critica musicale italiana.

Nato a Milano nel 1964, Enrico Girardi è dottore di ricerca in musicologia e docente di Storia della musica alle sedi di Milano e Brescia dell’Università Cattolica dal 2000/01. Tiene anche un corso in lingua inglese sulla Storia dell’opera italiana destinato a studenti americani. Come critico musicale ha lavorato per diversi quotidiani, riviste e per Rai Radio-Tre, prima di approdare nel 2001 al Corriere della Sera, di cui è titolare della critica musicale dal 2015.

I suoi saggi (editi tra gli altri da Feltrinelli, Rizzoli, Marsilio e Paravia) sono prevalentemente incentrati sulla produzione musicale del Novecento. Ha scritto testi e tenuto conferenze per numerose istituzioni musicali in Italia e all’estero. È stato a lungo consulente per la musica contemporanea del canale televisivo Classica, per il quale ha realizzato oltre trenta ritratti di compositori italiani viventi.

Per informazioni, prenotazioni e acquisti dei biglietti per le due recite di Rigoletto (prezzi dai 15 ai 50 euro) in programma al Teatro del Giglio venerdì 17 (alle 20,30) e domenica 19 gennaio (alle 16) rivolgersi alla Biglietteria del teatro (tel. 0583.465320 in orario di apertura al pubblico – email biglietteria@teatrodelgiglio.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.