Tutti pazzi per i videogames: gli ultimi dati, tra le fiere e il virtuale

Dagli eroi dei fumetti allo sport virtuale: è passione per i videogiochi

Più informazioni su

I videogiochi sono una forma di gioco e di divertimento che si è imposta, in particolar modo, almeno in Italia, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta, con i primi modelli di games connessi ad esempio, al mondo del calcio (come I Play 3D Soccer di Simulmondo e Italy ’90 Soccer, dello stesso editore ), ma anche grazie a personaggi della fantasia come Lupo Alberto, protagonista di un videogioco pubblicato nel 1990 per Amiga e Commodore 64.

Da quegli anni in poi sono arrivate le console più strutturate, come la famosissima Sony Playstation, seguita dal Nintendo Gameboy Advance, il quale ha dato particolarmente risalto ai titoli italiani in questo specifico campo. I primi anni del Duemila, poi, hanno segnato una ulteriore evoluzione del comparto dei games, grazie all’ingresso sul mercato di protagonisti piuttosto importanti, quali ad esempio la Playstation 2 e la XBox, con le relative licenze connesse ad alcuni importanti campionati sportivi.

E oggi la passione per i games continua su tutti i fronti, come dimostrano anche i dati rilevati dalle specifiche ricerche di settore. Si pensi ad esempio ai numeri diffusi da AESVI (ovvero l’associazione che rappresenta l’industria dei videogames nel Belpaese), i cui relativi dati sul mercato nel 2018 attestano un ottimo rendimento del settore. Si parla infatti di:

 

 

Come si può ben evincere dai dati, lo sport – e in particolare il calcio – è un’attività al centro dell’interesse ludico degli italiani, dal tempo dell’esordio dei primi videogiochi fino alla recente espansione del mercato con Pro Evolution Soccer, FIFA Street e altri ben noti games.

A questo proposito va detto che anche i migliori siti di scommesse oggi, o almeno alcuni, ospitano al proprio interno delle offerte interessanti in tal senso, collegate al fenomeno degli e-sports, un termine che indica l’uso dei videogames a livello competitivo e organizzato, con una particolare attenzione, appunto, proprio per il mondo sportivo.

Proprio in merito agli e-sport non sono da sottovalutare i dati globali di Newzoo, secondo i quali il pubblico degli stessi, a livello mondiale, ha raggiunto una cifra considerevole di utenti, con una mole di affari che ha oltrepassato il miliardo di dollari.

Secondo la sopracitata AESVI gli utenti italiani di questo specifico comparto del gioco sono circa 350 mila se si pensa agli utenti attivi quotidianamente, cifra che sale a un milione se si fa riferimento a coloro che seguono gli sport elettronici durante l’arco di una settimana.

Gli eventi dedicati ai games: ecco alcune delle manifestazioni più importanti

Nintendo Switch
nintendo switch super mario

Vista la passione diffusa e generalizzata per i games di ogni specie, non potevano mancare, nel mondo come in Italia, fiere dedicate ai games nello specifico oppure manifestazioni ludiche in generale, che al loro interno ospitano però delle sezioni speciali dedicate proprio ai videogiochi, in forma di eventi o di presentazioni.

Non si può non partire da una delle fiere ormai divenuta tra le più famose in tutto lo Stivale, come il Lucca Comics & Games, la quale, tra fantasy, cosplay e giochi di ruolo, ospita – come si può vedere anche dal sito ufficiale – uno spazio speciale dedicato proprio ai videogames.

Tra le altre iniziative di settore si segnala il Romics, ovvero il Festival internazionale del fumetto, dell’animazione e dei games, ma anche la Milano Games Week – il noto show festival italiano con cadenza annuale – , nonché le principali fiere Expo di elettronica, come ad esempio quella di Modena, che adibisce al proprio interno una arena per gamers, spazio aperto ai tornei di e-sports.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.