Lucca Classica, al via le prevendite per le prove di Ezio Bosso

A partire da sabato i biglietti saranno in vendita anche sulla piattaforma Ticketone

I biglietti per il concerto sono andati a ruba in pochissime ore, ma ci sono altre opportunità per vedere il maestro Ezio Bosso all’opera con l’orchestra sinfonica dell’Istituto L. Boccherini.

Si aprono infatti il 24 gennaio le prevendite per assistere alle prove dell’evento con cui Bosso chiuderà l’edizione 2020 di Lucca Classica. Nei pomeriggi del 29 e 30 aprile e del 1 e 2 maggio il pubblico potrà accedere al Teatro del Giglio per scoprire da vicino come nasce un grande concerto e come il maestro costruisce la sua interpretazione della Prima e della Settima sinfonia di Beethoven.

Le prove si terranno dalle 14,30 alle 19,30 e il costo del biglietto intero è di 10 euro (con riduzioni a 7 euro per abbonati Aml, over 65 anni e realtà convenzionate, e a 5 euro per gli studenti).  A partire da sabato 25 gennaio i biglietti saranno in vendita anche sulla piattaforma Ticketone.

Lucca Classica music Festival è promosso da Associazione musicale Lucchese e Teatro del Giglio con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca come main sponsor. L’edizione 2020 si terrà dal 29 aprile al 3 maggio e prevede – tra i tanti appuntamenti – anche percorsi dedicati a una serie di figure del mondo della musica e della cultura tra cui Giuseppe Ungaretti, Raffaello Sanzio, Gianni Rodari, Bruno Maderna e Ludwig van Beethoven.

Appuntamenti che confermano la vocazione multidisciplinare e la visione umanistica di un festival che ricerca nella bellezza, nell’arte e nella musica gli strumenti per ricreare una società civile armoniosa.

Per info e acquisto dei biglietti, biglietteria del Teatro del Giglio (dal mercoledì al sabato 10,30 alle 13 e dalle 15 alle 18), telefono: 0583.465320 (in orario di apertura al pubblico); e-mail: biglietteria@teatrodelgiglio.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.