Imt, prefetto in visita alla scuola

Esposito per la prima volta in visita ufficiale

La scuola Imt Alti Studi Lucca è onorata di aver accolto ieri (3 febbraio) nella sua sede, per la prima volta in visita ufficiale dall’insediamento dello scorso novembre, il nuovo prefetto di Lucca Francesco Esposito accompagnato dal capo di gabinetto, dottoressa Stefania Trimarchi.

A ricevere Esposito nella cornice del complesso di San Francesco, in un’ottica sempre più attiva di sinergia con la città e il suo territorio, il Direttore della Scuola Pietro Pietrini, il direttore amministrativo Alessia Macchia e il vice Direttore Ennio Bilancini.

Cappella Guinigi, sagrestia affrescata, sala Canova: il prefetto è stato accompagnato alla scoperta del campus ove ha avuto modo di apprezzare il recente restauro e soprattutto scoprire storia e finalità della scuola che ospita, una delle sei a ordinamento speciale del nostro Paese e una delle tre della Toscana assieme a Scuola superiore Sant’Anna e Scuola normale superiore di Pisa.

La visita, in armonia con quanto dichiarato dal Prefetto alla cittadinanza in occasione del suo arrivo in città lo scorso autunno, quando aveva annunciato la volontà di avviare un percorso di condivisione e collaborazione con istituzioni e popolazione, è stata occasione di dialogo, confronto e scambio reciproco.

Tanti i punti di interesse comune su cui lavorare insieme nel futuro e per cui la scuola potrebbe concretamente portare il suo contributo date la caratteristica multidisciplinare delle attività di ricerca: la questione delle libertà civili e dell’accoglienza, il delicato tema del disagio giovanile e dei fenomeni di violenza domestica, sicurezza sociale e protezione civile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.