Guitar festival, doppio concerto per l’istituto Boccherini

Domani (26 febbraio) a cantare saranno proprio le corde delle chitarre degli allievi del conservatorio

Corde che cantano, è questo il titolo del Guitar festival che anche quest’anno, come ormai da tradizione, viene proposto nell’ambito della stagione Open dell’Istituto superiore di studi musicali Luigi Boccherini. A cantare domani (26 febbraio), saranno proprio le corde delle chitarre degli allievi del conservatorio, con un doppio appuntamento.

Si inizia alle 18, nell’auditorium di piazza del Suffragio, con un concerto dedicato ad arrangiamenti per chitarra di brani della celebre Grande Ouverture II di Mauro Giuliani. A salire sul palco saranno Anthony Signorelli, Justo Contreras, Rodrigo Gomez, Pavel Casamenti, Antonio Carone, Ana Cizmek e l’ensemble dei bienni della classe di chitarra.

Alle 21, invece, protagonista del concerto sarà la musica di Beethoven, arrangiata da grandi chitarristi e riproposta da un nutrito gruppo di allievi del conservatorio: Emanuele Pauletta, Marco Tomatis, Lorenzo Macario, Matteo Giannone, Vincenzo Flamingo, Pavel Casamenti, Ana Cizmek, Anja Radonjic, Francesca Costanza, Rommel Coronel, Andres Gonzales, Aurora Ordini e Chiara Fiorentini.

I concerti sono a ingresso libero e gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.