Sergio Staino fra gli ospiti del Festival della sintesi

Da Pinocchio ai big data: si arricchisce il programma della manifestazione ideata da Alessandro Sesti

Tutto pronto, per fine mese, per il Festival della Sintesi dedicato alle brevità intelligenti.

È la prima e unica manifestazione di questo tipo in Italia ed è alle porte della quinta edizione. I promotori del festival iniziano così a dare dettagli sui primi appuntamenti, partendo da quelli del mattino, tradizionalmente pensati per le scuole, ma aperti al pubblico.

Venerdì 20 marzo alle 11 nella chiesa di San Cristoforo, sede del festival, la critica letteraria Daniela Marcheschi presenterà Le tante anime di Pinocchio. La storia del burattino di legno, per la complessità dei suoi significati, ha fornito lo spunto per innumerevoli interpretazioni, non solo in chiave pedagogica, ma anche sociologica, storica e addirittura psicanalitica e ha stimolato la fantasia di scrittori, autori di teatro, registi cinematografici e disegnatori.

Alternandosi con le letture drammatizzate a cura degli attori de La cattiva compagnia, Marcheschi commenterà il capolavoro di Collodi presentandolo in tutta la sua ricchezza di sfumature, per evidenziare come il racconto rappresenti di fatto una sintesi dell’esperienza umana, a tutto tondo.

Sabato 21 marzo alle 10 (sempre in San Cristoforo) Dino Pedreschi, professore di informatica all’università di Pisa e uno dei pionieri delladata science e dello studio dei big data, spiegherà come nei milioni di dati che quotidianamente produciamo con i nostri smartphone e computer (ma anche più semplicemente utilizzando bancomat e tessere fedeltà delle grandi catene commerciali) si crei di fatto un’immagine assai dettagliata della nostra società.

La scienza dei big data sintetizza questa “fotografia” in modelli utili per prevedere e comprendere i nostri comportamenti collettivi, la diffusione delle innovazioni ma anche la polarizzazione delle opinioni e quindi la diffusione delle fake news.

Alle 11,15 di sabato, infine, il festival della sintesi, in collaborazione con Collezionando, ospiterà il grande vignettista Sergio Staino in un incontro dedicato alla satira. Disegnatore, fumettista e regista, Staino è uno dei più noti protagonisti della satira politica in Italia, conosciuto al grande pubblico per lo storico personaggio di Bobo. Staino dialogherà con Alessandro Sesti, vignettista e ideatore del Festival della sintesi, e Dario Guida, responsabile progetti speciali Lucca Crea e curatore di Collezionando, la fiera dedicata al fumetto e al mondo della nona arte.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito. Le scuole interessate possono richiedere informazioni e prenotare gli incontri scrivendo a info@dilloinsintesi.it.

Il programma completo del Festival su www.dilloinsintesi.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.