Quantcast

Lucca Film Festival, al via un ciclo di proiezioni e incontri virtuali

La rassegna ha stretto una collaborazione con Cam On/circuito Off

Nell’ottica della sperimentazione e trasversalità delle arti, che da sempre contraddistingue l’essenza della manifestazione, il Lucca Film Festival e Europa Cinema propone una serie di incontri live dedicati a proiezioni di film, incontri con registi, esperti del settore e molte altre personalità del mondo della cultura e dell’industria cinematografica.

Il Festival ha stretto una collaborazione con Cam On/circuito Off, percorso d’arte contemporanea attivo dal 2012 che si avvale del prezioso contributo di artisti, insegnanti, librai, galleristi ed editori.

Cam On propone una mostra virtuale ispirata all’infinito repertorio della religiosità, traslato nel contemporaneo. La mostra dal titolo Santi e Mostri – a memorable fancy ha inaugurato una galleria virtuale sul sito web camoncircutiooff.com – che resterà visibile sino a fine agosto.

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema durante il periodo della mostra proporrà alcune proiezioni di film approfondendo dal punto di vista cinematografico il tema della mostra. Domani (20 maggio) alle 19 in diretta sulla pagina Facebook di Lucca Film Festival l’occasione per parlare con i registi Ruben Monterosso e Federico Savonitto del loro film Pellegrino, disponibile alla visione nella sezione Proiezioni della Mostra fino a domani al link padlet.com/camoncircuitooff/santiemostri_proiezioni. Insieme a Nicola Borrelli saranno in diretta Daniela Cappello e Massimiliano Merler curatori e organizzatori della ,ostra.

Interverranno inoltre le artiste Maria Teresa Elena e Alessandra Mosca Amapola per parlare del film e delle corrispondenze al tema della mostra. Seguirà la presentazione del film Liberami di Federica Di Giacomo (regista) e Andrea Osvaldo Sanguigni (autore e sceneggiatore) visibile nella sezione dedicata alle proiezioni della galleria virtuale proprio a partire da domani fino a mercoledì 27 maggio.

Sul sito del Lucca Film Festival si potrà inoltre vedere in streaming Buio di Emanuela Rossi, thriller apocalittico e visionario, metafora della lotta al patriarcato che affronta il tema della violenza sulle donne, ambientato durante una misteriosa catastrofe climatica, che ci ricorda tanto questi giorni.

Buio è disponibile sul nostro sito fino al 31 maggio alla pagina www.luccafilmfestival.it/buio-film.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.