Nuovo appuntamento on line con Cluster: c’è l’opera ‘Il pappatacio’

Terzo evento in streaming sui canali della Ema Vinci Records

La diretta streaming con le opere contemporanee registrate al teatro di San Girolamo dalla Ema Vinci, durante il Puccini Chamber Opera Festival del 2019, prosegue con il costante successo di migliaia di persone raggiunte in tutto il mondo.

Domani (23 maggio) alle 17 ci si potrà collegare al canale you tube della stessa Ema Vinci Records e quello di Facebook per assistere al terzo incontro con l’opera del presente organizzato dalla associazione Cluster in collaborazione col Teatro del Giglio e Fondazione Banca del Monte di Lucca. Presenta Anita Azzi.

Il progetto è nato con lo scopo di dare continuità al festival organizzato dalla Cluster con la messa in scena, in prima assoluta, di numerose opere-studio perfezionate l’anno precedente durante il corso di composizione diretto da Girolamo Deraco, video-registrate dalla stessa Ema Vinci Records.

L’opera che sarà presentata domani ha per titolo Il Pappatacio ovvero l’incontro, scena semiseria da camera o da caffè per soprano, clarinetto dialogante e pianoforte. Musica di Silvia Marchetti. Libretto di Gabriele Micheli, che alla fine del festival si aggiudicò il premio Valerio Valoriani riservato al miglior librettista. Soprano Fabrizia Bava, accompagnata dall’Etymos Ensemble formato dal clarinettista Emanuele Gaggini e dal pianista Stefano Teani. Regia di Cataldo Russo.

La diretta streaming della Cluster proseguirà sabato 30 maggio alle 17 (stesso canale you tube della Ema Vinci) con l’opera indigena Pitentzin del messicano Eduardo Caballero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.