Per l’anniversario del massacro di piazza Tien An Men la prima del corto di Massimo Salotti

Nuova sfida artistica per il pianista, compositore e pittore

Massimo Salotti, nell’anniversario del massacro di piazza Tian An Men, quando dalle 22,30 del 3 alle 5,30 del 4 giugno 1989 il regime comunista di Pechino represse nel sangue la rivolta di studenti e lavoratori cinesi, debutta con un corto dal titolo 35 m.m., un lavoro introspettivo che spinge lo “spettatore” ad un ascolto attivo: la tela di alcuni dei suoi dipinti prendono vita raccontando una delle tante strade espressive dei suoi lavori.

Una première mondiale, in diretta YouTube, proprio questa sera a questo link, permetterà di vedere una nuova sfida dell’artista: pianista, compositore, pittore ed ora anche regista, Massimo debutta con un lavoro enigmatico e particolare: un dipinto (suo) che prende vita, grazie anche alle “vibrazioni oggettive” della musica ed alla tecnologia, due elementi molto cari all’idea espressiva di Salotti.

La première mondiale sarà visibile in contemporanea in tutto il mondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.