Luoghi per oggetti risonanti e chitarra, sesto appuntamento in streaming con Cluster

Sabato sul canale Youtube della Ema Vinci e su Facebook l'opera da camera di Alberto Gatti

Con il sesto appuntamento della diretta streaming la Cluster volge il suo sguardo verso l’opera sensoriale, dato che il pubblico avrà l’occasione di vedere sul palco del teatro di San Girolamo oggetti inanimati come tavoli, specchi, sedie, ecc. che si approprieranno di una entità sonora, diventando i veri interpreti della scena.

Al di fuori di questa la chitarra di Giacomo Brunini, inserito a metà della platea, completerà il suggestivo spettacolo creando un sottofondo raffinato e suadente. Il tutto (libretto e musica) è stato concepito da Alberto Gatti che, dopo averlo portato come progetto lirico al corso internazionale di composizione lirica Giacomo Puccini organizzato dalla Cluster nel luglio del 2018, ha visto realizzata la sua idea con la messa in scena, nel Puccini Chamber Opera Festival del 2019 registrato dalla Ema Vinci Records, della sua opera da camera dal titolo Luoghi per oggetti risonanti e chitarra (regia di Girolamo Deraco).

Sabato 13, alle 17, ci si potrà sintonizzare sul canale Youtube della stessa Ema Vinci e su quello di facebook per prendere visione di questa registrazione, realizzata in collaborazione con teatro del Giglio e Fondazione Bml, che rappresenta un’altra tappa importante della Cluster nel contesto della storia della musica.

Come al solito la trasmissione, condotta da Anita Azzi con il coordinamento tecnico di Marco Cardone, vedrà la partecipazione del compositore che illustrerà al pubblico queste innovazioni sonore, coadiuvato da vari esponenti della Cluster ed Ema Vinci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.