Arte, musica e teatro: la cultura riparte con il Real Collegio Estate foto

Tanti ospiti in programma per un cartellone ancora più ampio che ospita Lucca Jazz Donna . Tornano anche i talk show

Torna anche quest’anno la rassegna di appuntamenti Real Collegio Estate, un’edizione che si arricchisce di un’ampia offerta che spazia dall’arte, alla musica, al teatro, con presentazioni di libri e conversazioni, il tutto condito dalla fantastica location del chiostro di Santa Caterina recentemente ristrutturato.

Il calendario presentato oggi (30 giugno) vede coinvolte numerose associazioni e realtà culturali del nostro territorio: il teatro del Giglio, il festival Virtuoso & Belcanto, il centro di promozione musicale Animando, il circolo del Jazz Lucca, con il suo evento di punta Lucca jazz Donna, La cattiva compagnia, l’associazione teatrale teatrale Nando Guarnieri, l’associazione Napoleone e elisa: da Parigi alla Toscana, Lucca senza barriere Odv e l’associazione Don Franco Baroni onlus.

Saranno presenti anche quest’anno i talk-show condotti dal giornalista Paolo Mandoli, tra le novità di particolare evidenza vi saranno gli incontri letterari e dedicati all’arte figurativa a cura di Claudio della Bertola per l’associazione “Il giusto della vita”.

Il calendario degli eventi Real collegio Estate inizieranno nel mese di luglio e accompagneranno tutta la stagione fino a ottobre con più di quaranta appuntamenti già programmati.

“Poter riaprire e ricominciare questo percorso culturale è un bene per tutta la città e per l’intero paese – dice Francesco Franceschini presidente del Real Collegio – Alla prima metà dell’anno, certamente difficile, vogliamo far corrispondere una seconda metà di fiducia e ottimismo. Grazie all’intervento del nostro responsabile della sicurezza, ingegner Dell’Osso, siamo in grado di rispettare le normative previste dai decreti governativi, assicurando un totale di 150 posti a sedere. Il Real collegio di per se si presta a garantire la sicurezza dello svolgimento delle varie manifestazioni, grazie ad ingressi e ad uscite facilmente separabili”.

“Quando si parla di cultura – continua il presidente del Real Collegio – dobbiamo immaginare un corpo vivo e in movimento. Abbiamo cercato di includere, di aprire il nostro chiostro suggestivo all’espressione di molte realtà. Uno sforzo organizzativo imponente che, ci auguriamo, verrà ripagato dall’affetto del pubblico”.

I mesi difficili e le varie problematiche degli eventi che si sarebbero dovuti svolgere a Lucca, vengono sottolineate dall’assessore con delega alla cultura e turismo Stefano Ragghianti:

“Il dieci gennaio eravamo pronti con la realizzazione del calendario per il 2020 degli eventi Vivi Lucca. Con tutto quello che è poi accaduto abbiamo dovuto congelare la situazione, ma abbiamo sempre avuto intenzione di salvaguardare gli eventi che si sarebbero dovuti svolgere all’aperto. Il Real Collegio Estate è stato uno dei nostri punti fermi che lascerà un segno della nostra ripatenza, di una città che, è vero, si è trovata in ginocchio, ma che adesso ha la voglia e la forza di rialzarsi”.

“Altro punto fermo che l’amministrazione e il Real collegio hanno voluto salvaguardare è la grauità degli eventi proposti – prosegue l’assessore Ragghianti – Con un calendario che si arricchisce di nuove proposte e spazia tra tantissimi temi, coinvolgendo numerose realtà diverse”.

Anche per la rappresentante della provincia di Lucca, Maria Teresa Leone, c’è soddisfazione per la presentazione della manifestazione che fino a qualche tempo fa, come le altre, era in forse a causa del coronavirus:

“Qualche mese fa ci trovavamo in isolamento e non immaginavamo come affrontare la stagione estiva, oggi è una grande emozione partecipare a questa conferenza stampa e presentare un calendario così ampio di eventi. Un ampio programma dedicato a tutti i generi di pubblico, dai grandi ai più piccoli, una vera attrazione per la città che ci accompagneraà per tutta l’estate. Non posso che esprimere un grosso ringraziamento agli organizzatori e alle associazioni che hanno partecipato alla realizzazione di questo enorme evento ”.

“Voglio anch’io esprimere la massima vicinanza al presidente Francesco Franceschini, per le responsabilità che si sta assumendo nella realizzazione della manifestazione – dice Vittorio Barsotti, presidente dell’associazione Lucca Jazz – Come associazione ci impegnamo a sostenere l’evento garantendo la massima sicurezza. Per quanto riguarda Lucca Jazz donna, una manifestazione che è sempre caduta nel mese di ottobre, purtroppo quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria non potrà tenersi. Abbiamo comunque deciso di riproporla in una versione ligth aiutando i musicisti e le realtà locali presentando comunque un programma di grande qualità ad ingresso libero”.

Il programma nel dettaglio

Sono sei le sezioni in cui è diviso Real Collegio Estate, la rassegna di incontri d’arte, musica e cultura nel chiostro Santa Caterina situato nell’edificio alle spalle di piazza San Frediano. Tutte le serate iniziano alle 21, salvo dove diversamente indicato.

La partenza è prevista giovedì (2 luglio) con il teatro di Lucca Senza Barriere Odv, che presenta lo spettacolo di beneficenza La Cattiva Strada di De Andrè. L’offerta sul palco prosegue mercoledì (8 luglio) con Nico cerca un amico per la prosa ragazzi di In Cattiva Compagnia! La prosa per ragazzi tornerà anche mercoledì 29 luglio con Il carnevale degli animali, mercoledì 26 agosto con Il berretto a sonagli, giovedì 3 settembre con Ernest e Celestine di Daniel Pennac e mercoledì 9 settebre con Lucilla Sognadolci. Serata vernacolo venerdì 17 luglio con la lettura di brani e poesie in vernacolo lucchese con Marco Nicolosi e Giovanni Giangrandi. Il 23 settembre la compagnia Quelli del progettino di Lucca presenta È tutto un gioco di letteratura, il 19 settembre la Compagnia Teatro Giovani di Lucca omaggia Franca Valeri nell’anno del suo centenario con Franca Valeri 100 e il teatro comico della quotidianità. Il 26 di settembre, infine, la compagnia Giamburrasca Laboratorio – Teatroenonsolo Lucca presenta Un metro e poco più.

Talk show protagonisti anche quest’anno con la conduzione del giornalista Paolo Mandoli che ospiterà noti personaggi del mondo della politica, dell’arte e della cultura lucchese e non: l’appuntamento è per i martedì 7, 14, 21 e 29 luglio, 4, 11, 18 e 25 agosto, per mercoledì 2 settembre e martedì 8 settembre. Ancora da svelare i protagonisti delle diverse serate.

Tanti gli appuntamenti con cultura, teatro e musica. Il programma si apre venerdì 10 luglio con lo spettacolo La Quercia delle Streghe con l’arpa celtica e le chitarre della compagnia La dama e l’unicorno. Il 25 luglio alle 21,15 l’associazione Don Franco Baroni con Canti-contagio: l’armonia contro la pandemia, con la conduzione a cura di Emanuela Gennai.

Sempre la stessa associazione l’1 agosto alle 21,15, con la conduzione di Emanuela Gennai e Roberto Borelli presenta Melodie all’ombra del nostro campanile. Il giorno successivo (domenica 2 agosto) si tiene la presentazione della mostra di arte figurativa Inquieto gesto e labile realtà. La presentazione del libro Amore, eros e salute del cuore del professor Marco Rossi è il programma mercoledì 5 agosto, assieme allarecitazione di due monologhi su testi di Giorgio Gaber.

Venerdì 7 agosto si tiene invece la presentazione del libro Vite sbeccate di Dianora Tinti, a cura di Claudio Della Bartola. Interviene il professor Franco Donatini. Il 9 di agosto Andrea Buscemi e Martina Benedetti, con accompagnamento musicale, leggeranno prose e poesie di Mario Luzi in una serata dal titolo Non sia nostalgia ma desiderio. La vigilia di Ferragosto (venerdì 14 agosto) si parlerà de Il surrealismo nella pittura da Dalì a Magritte a cura di Claudio Della Bartola. Interviene il professor Franco Donatini. Spazio, infine, l’1 settembre allo spettacolo teatrale a cura dell’associazione Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana. L’attrice lucchese Cristina Puccinelli leggerà Documenti e carteggi epistolari della principessa Elisa Baciocchi Bonaparte, in una serata dall’indubbia suggestione.

Anche la rassegna di musica da camera Virtuoso & Belcanto irrompe nel palazzo monumentale del Real Collegio con due appuntamenti. Si parte alle 18,30 di mercoledì 15 luglio con il Trio Chagall mentre mercoledì 22 luglio, sempre alle 18,30, lo spazio del palco sarà occupato dal Quartetto Leonardo. Due formazioni italiane che si esibiranno nella fascia del tardo pomeriggio.

Prendono il via giovedì 23 luglio le serate organizzate dal Circolo Lucca Jazz. Apre lo spettacolo Young Jazz Lucca. L’offerta prosegue giovedì 30 luglio con Riccardo Arrighini & Circolo Lucca Jazz con Sara Bergamini. Il festival Lucca Jazz Donna affronta l’anno del Covid 19 con una versione light al Real Collegio di Lucca, aspettando la 16esima edizione della manifestazione nel 2021. Lucca Jazz Donna è il festival dedicato ai talenti jazz al femminile organizzato dal Circolo Lucca Jazz insieme al Comune di Lucca, al Comune di Capannori, alla Provincia di Lucca, con il sostegno dalla Regione Toscana, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte di Lucca. Le date di questa edizione light sono giovedì 13, 20, 27 agosto e 10 settembre, tutte a ingresso libero, nel chiostro di Santa Caterina, con il limite di 150 persone. Giovedì 13 luglio è ospite Claudia Tellini, cantante e autrice, 20 anni di incisioni, ospite recentemente di Piero Frassi nel disco Our Factory dedicato a Andy Wharol, già ospite di Lucca Jazz Donna e reduce dal lavoro di prossima uscita del pianista fiorentino Alessandro Galati con un pugno di brani da lei interpretati. Giovedì 20 luglio sul palco Sara Maghelli, giovane e attivissima jazz singer della scena toscana. Giovedì 27 luglio è la volta di Michela Lombardi, che a Lucca Jazz Donna è di casa sin dalla prima edizione, con l’album Shape of my heart – The music of Sting, il nuovo disco realizzato con il Piero Frassi Circles Trio per celebrare la gigantesca opera di Sting. Chiude questa edizione, giovedì 20 settembre, un’altra voce femminile toscana, quella di Titta Nesti, anche lei ospite più volte del festival.Per informazioni: www.luccajazzdonna.it, Fb e Insta: @luccajazzdonna

Infine, anche la musica del Centro di promozione musicale Animando allieterà il fresco del chiostro nelle sere d’estate. Sabato 8 agosto va in scena il concerto dedicato alle musiche di Mozart e Beethoven. Appuntamento mercoledì 19 agosto con tutt’altro genere: c’è Italian Swing – Canzoni degli anni Trenta e Quaranta e il varietà italiano. Il venerdì 28 agosto, invece, il mese si conclude con l’Elisa Baciocchi String Quartet che esegue i Quintetti di Luigi Boccherini. Chiusura in bellezza venerdì 4 settembre con Anima Russa – Sogno Americano per due pianoforti con Fabrizio Datteri e Nadia Lencioni. Per informazioni: www.animandolucca.it

Per ogni appuntamento, si consiglia di presentarsi con almeno 15 minuti di anticipo, indossando l’apposita mascherina, per consentire lo svolgimento delle corrette procedure anti-contagio previste dalla normativa per gli spettacoli all’aperto. Sarà possibile anche riservare il proprio posto contattando le associazioni organizzatrici dei singoli appuntamenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.