Lucca Teatro Festival, al Real Collegio lo spettacolo col topolino Nico

Sabato (12 luglio) la rassegna 'Che cosa sono le nuvole?' si sposta a Porcari

Questa sera (8 luglio) nel chiostro del Real Collegio ci sarà lo spettacolo per bambini Nico cerca un amicoIl siparietto col topolino protagonista apre la sesta edizione del Lucca teatro Festival  Che cosa sono le nuvole?, realizzato da La cattiva compagnia in collaborazione con Comune di Lucca, con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Lucca e il patrocinio della Fondazione Toscana spettacolo onlus.

Lo spettacolo all’aperto è ingresso gratuito e inizia alle 21. Nico cerca un amico è realizzato dal Baule volante con Liliana Letterese e Andrea Lugli, musiche originali di Stefano Sardi ed elementi scenografici di Lorenzo Cutuli. Nico è un topolino felice: ha una bella casa, gli piace giocare con i suoi amici topi, mangiare, dormire, passeggiare. Oggi ha voglia di cercare un nuovo amico, un amico speciale: un amico diverso da lui. E allora parte alla ricerca. Tratto da un breve racconto di Matthias Hoppe, è una riflessione sull’amicizia con un linguaggio semplice e poetico. In scena due attori raccontano la storia con pupazzi animati a vista. Uno spettacolo adatto per i bambini dai 3 anni in su.

Sabato (11 luglio) invece c’è il secondo appuntamento con La Musicastrocca in piazza Felice Orsi alle 21 a Porcari, con Massimiliano Maiucchi e Alessandro D’Orazi, sempre a ingresso gratuito. Un concerto per cantare, mimare e giocare tra le rime e le note. I bambini saranno chiamati più volte a partecipare, attraverso domande, canzoni da mimare e da ballare, drammatizzazioni coreografiche e cori.

La prenotazione è sempre consigliata anche se non indispensabile all’indirizzo prenotazioni@luccateatrofestival.it mentre il programma completo di tutti gli appuntamenti del Festival e tutte le informazioni si trovano sul sito www.luccateatrofestival.it.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.