Vivere Castelnuovo, nuovi appuntamenti per la rassegna di letteratura, cinema e teatro

L'ingresso è gratuito ma è obbligatoria la prenotazione allo 0583.641007

Dal 16 al 19 luglio sono tre gli appuntamenti sotto la Rocca Ariostesca, nel cuore della Garfagnana, con Vivere Castelnuovo, la rassegna di letteratura, cinema, musica e teatro organizzata da comune di Castelnuovo Garfagnana, Unione dei Comuni della Garfagnana e Pro Loco Castelnuovo di Garfagnana, che si svolgerà nella ex pista di pattinaggio fino al 9 agosto.

Giovedì (16 luglio), alle 21, per la rassegna Effetto Cinema curata dai ragazzi della Consulta dei Giovani di Castelnuovo di Garfagnana, Green book di Peter Farrelly (2018). Ispirato alla storia vera di Don Shirley e Tony Lip, racconta l’amicizia tra un buttafuori italoamericano e un pianista afroamericano che intraprendono un viaggio nell’America del 1962, America che vive ancora le sue contraddizioni razziali.

Venerdì (17 luglio), alle 21, per La bella estate, la rassegna a cura di Alba Donati, poetessa e presidente del Gabinetto G.P Vieusseux, è ospite Sandra Petrignani, una delle voci più interessanti della letteratura italiana, con il suo Lessico femminile (Laterza). Coordina l’incontro Laura Montanari, giornalista la Repubblica.

Inseguendo ombre, impronte, tracce volontarie, opere e fatti della vita, in mezzo a libri squadernati, annotati, la scrittrice Sandra Petrignani svela l’essenza dell’essere donne, portandone alla luce il lessico profondo: casa, abbandono, amore, cura, desiderio, dolore, passione. È la ricerca di un senso della vita indagato da una prospettiva femminile, questo viaggio fra le parole di scrittrici e filosofe: Virginia Woolf, Elsa Morante, Natalia Ginzburg, Marguerite Duras e moltissime altre.

Sabato (18 luglio) alle 18, Sandra Petrignani sarà ospite della libreria sopra La Penna a Lucignana, all’incrocio tra via della Chiesa e vicolo sopra la Penna, la libreria fondata da Alba Donati che con questo primo appuntamento estivo rinnova il suo incontro con i lettori dopo la riapertura (nel rispetto delle norme sicurezza per l’emergenza Coronavirus prenotazioni al numero: 347 725 1771).

Domenica (19 luglio) alle 21, in collaborazione con fondazione Toscana Spettacolo va in scena Delicato come una farfalla e fiero come un’aquila. Il mondo libero di Antonio Ligabue di e con Elisabetta Salvatori.

Raccontare Ligabue non è solo raccontare un artista folle ma anche l’Italia degli emigranti agli inizi del secolo scorso, la Svizzera dove nacque. Il rapporto dell’artista con le due madri: quella naturale e quella adottiva, l’arrivo in Italia, la mancanza di una patria, le due guerre, la bassa Reggiana, il Po, la solitudine, il degrado e soprattutto il talento di pittore. Mentre si affermano le avanguardie artistiche lui dipinge le sue storie di tigri e pollai. Vivrà per sette anni in una baracca sul Po. Emarginato, deriso e rifiutato perfino dalle donne dei bordelli, ma sempre fiero della sua arte, grazie alla quale, prima di morire, sarà riconosciuto.

Vivere Castelnuovo è realizzato in collaborazione con fondazione Toscana Spettacolo onlus, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, La bella estate, Iam Friends Festival.

L’ingresso è gratuito. Prenotazioni al numero 0583.641007.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.