Eventi a Lucca, Murabilia rinviata a settembre 2021 foto

Decisione di concerto fra Comune e Lucca Crea: impossibile garantire l'adeguamento alle normative anticontagio

Lucca Crea, società del Comune di Lucca, in accordo con l’amministrazione comunale, conferma, come già è accaduto per VerdeMura, di rimandare al prossimo anno Murabilia: la ventesima edizione si terrà quindi dal 3 al 5 settembre, nel 2021.

La manifestazione nazionale che tutti gli appassionati e gli operatori del settore attendono come punto d’incontro e di confronto e non solo come evento commerciale è indissolubilmente legata, come ricorda il nome, alla sua location: le Mura della città.

“Non è possibile pensarla altrove – spiega Giuseppe Benedetti, curatore della manifestazione – ma lo spazio dei baluardi, delle cortine murarie e dei sotterranei richiedono tempo e attenzione per riuscire a conciliarli con le più recenti norme di sicurezza, imposte alle manifestazioni fieristiche all’aperto per quest’anno: distanziamento di persone e delle postazioni espositive, creazione di percorsi indipendenti e obbligati per l’ingresso e l’uscita, per raggiungere gli stand e per la visita della mostra. Le soluzioni logistiche sono già state studiate, ma non sono applicabili quest’anno per i tempi ristretti della loro attuazione, mentre sarà invece possibile operare per il regolare svolgimento della edizione nel 2021 e così come per VerdeMura”.

L’appuntamento fissato per i giorni 3, 4 e 5 settembre del 2021 avrà come tema Il Nord America e le sue immensità, spaziando dalle foreste che ci hanno regalato arbusti e specie arboree dallo splendido foliage, alle praterie ricche di piante dalle fioriture copiose, alle paludi e ai deserti, compiendo un cammino che grazie alla scelta delle piante medicinali e alla coltivazione di quelle alimentari, alcune ancora sconosciute dal grande pubblico, si è profondamente intrecciato con la storia dei popoli nativi e del loro rapporto, una dimensione privilegiata, con la Natura.

Novità e riconferme caratterizzeranno la nuova edizione. “Due i nuovi premi: uno per la Comunicazione Verde da parte dei vivaisti basato sui cataloghi e i media disponibili per il pubblico – spiega Giuseppe Benedetti – e uno per il concorso letterarioche avrà come tema: il girasole, una delle piante simbolo del Nord America, oggi diffusa in tutto il mondo e immagine di gioia e solarità”.

Anche chi non ha un giardino troverà motivi d’interesse, perché saranno allestite diverse soluzioni su come ambientare le piante in casa, partendo ogni anno da situazioni specifiche.

Prosegue inoltre la riuscita collaborazione con il mondo di Lucca Comics & Games e la ricerca di un piano d’incontro fra l’illustrazione, la fantasia e la passione per le piante, interessante laboratorio destinato ad avvicinare mondi, quello dei giovani e quello della cura del verde, solo apparentemente lontani.

Non mancheranno gli esperti di settore internazionali (americani, ovviamente, ma anche europei e russi), l’instancabile lavoro delle giurie, la visita all’orto botanico che ha superato i duecento anni di vita, l’appuntamento per gli orchidofili con mostra e concorso, e naturalmente Botalia: la mostra di illustrazione botanica, unica nel panorama nazionale, avrà come ospite Angelo Speziale che, al di là del ricco novero di mostre, riconoscimenti e pubblicazioni che può vantare, incanta per l’amore che lo lega al suo territorio, per l’acuta osservazione e il ritrovarsi nella natura stessa, coinvolto e non diverso. Le capacità artistiche altro non fanno che tradurre in immagini un profondo sentire.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.