Musiche di Beethoven nella chiesa di San Francesco

Concerto del Lucca Classica sabato prossimo: si esibisce il duo Rizzi-Arosio

Due grandi talenti per un programma squisitamente cameristico. Il violinista Marco Rizzi e il pianista Roberto Arosio sono i protagonisti del concerto di Lucca Classica Music Festival che si terrà sabato (1 agosto) alle 21,15 nella chiesa di S. Francesco.

Il duo si cimenterà in un programma tutto dedicato a Ludwig van Beethoven, aprendo la serata con la celebre Sonata per violino e pianoforte n. 9 in la maggiore, op. 47, indissolubilmente legata al suo soprannome di Sonata “a Kreutzer”, dovuto al dedicatario nella prima edizione a stampa, il violinista francese Rodolphe Kreutzer. A seguire, la Sonata per violino e pianoforte n. 4 in la minore, op. 23, composta nel 1800, in un momento esaltante per il compositore tedesco, appena trentenne ma già in grado di affrancarsi in maniera chiara dai modelli di Haydn e Mozart, che avevano influenzato la sua pur originale produzione giovanile.

Marco Rizzi, “violinista di prima classe, con una ricca tavolozza di suoni, una bella tecnica e un affascinante legato cantabile, un musicista di sorprendente onestà e maturità”, come lo descrive lo “Strad”, è uno dei musicisti più apprezzati in Italia e la sua attività artistica lo ha portato a essere regolarmente ospite di grandi sale, come la Scala di Milano, il Lincoln Center di New York, la Sala Grande del Conservatorio di Mosca, il Concertgebouw di Amsterdam,  la Konzerthaus di Berlino. Suona un violino Pietro Guarneri del 1743, messo a disposizione dalla Fondazione Pro Canale.
Roberto Arosio ha tenuto concerti come solista e come camerista in tutto il mondo. Ha effettuato registrazioni radiofoniche per la Rai, Ssdrs di Zurigo, Radio France, Rne Madrid,Deutschland Radio Berlino e BBC di Londra. Premio internazionale di musica da camera “Franco Gulli” nel 1995 per l’Associazione Europa Musica di Roma, suona regolarmente con musicisti quali Bruno Giuranna, Mario Ancillotti, Roger Bobo, Joseph Alessi, Martin Hacklemann.

I concerti in S. Francesco (la chiesa è allestita per 200 posti) prevedono un biglietto acquistabile in loco a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti. Il costo del biglietto intero è di € 10, quello del ridotto (soci AML, realtà convenzionate, over 65) è di €7. Biglietto speciale per gli studenti a €5. Per maggiori informazioni: www.luccaclassica.it.

Lucca Classica Music Festival è una manifestazione organizzata dall’Associazione Musicale Lucchese in collaborazione con il Teatro del Giglio con il fondamentale sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Lucca Classica è sostenuta dal Mibact, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Comune di Lucca.
Il Festival, come attività dell’Aml, è nella lista dell’Art Bonus nazionale con importanti benefici fiscali a favore di privati e aziende che intendano sostenere il progetto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.