I fossi dell’arte conquistano anche Villa Bottini e piazza S. Francesco foto

Nuova edizione dell'evento per rivitalizzare la zona

Anche quest’anno sarà presenta nel calendario degli eventi lucchesi, I fossi dell’arte, iniziativa che punta alla valorizzazione artistica del quartiere. Quella di quest’anno sarà una manifestazione ridotta per il numero di date, ma che si avvale di spazi maggiori e il coinvolgimento di alcune attività presenti in piazza san Francesco.

“Il progetto I fossi dell’arte, nato lo scorso anno, mira alla promozione dal punto di vista artistico di questi luoghi, che hanno una tradizione storica molto importante, non tutti sanno che via del fosso in passato è stata la via lucchese della seta per eccellenza – spiega il responsabile dell’evento Fabrizio Barsotti, artista e pittore lucchese, titolare della galleria in via del Fosso 153 –. L’edizione passata ha visto la presenza di numerosi artisti e numerose forme d’arte, c’è stata una grande partecipazione di pubblico e di interesse. Quest’anno a causa dell’emergenza Covid abbiamo deciso di limitare il numero di date, saranno due il 22 agosto e il 19 settembre, l’orario sarà però più ampio dalle 16,30 alle 22,30. Non solo, anche gli spazi a disposizione si sono allargati notevolmente e oltre a via del Fosso l’evento interesserà piazza san Francesco, coinvolgendo le attività presenti e tutta la parte che va dal alimentari ‘Pagliai’ fino al confine con Villa Bottini”.

Un progetto ancora in fase di studio ma su cui puntano molti artisti e anche molte attività della zona, organizzato con il patrocinio del comune di Lucca, il circolo Arci di Lucca e Versilia e dal colletivo Vivi i Fossi, il cui logo è stato realizzato dal grafico Alessandro Sorbera.

“Quest’anno molti commercianti hanno chiesto di esporre opere fotografiche e pittoriche nei loro locali – dice Elisabetta Tuccimei del collettivo Vivi i fossi e titolare del fondo artistico in via del Fosso 205 –. I fossi sono un luogo che accoglie ogni forma d’arte, in tutte le sue espressioni, è un luogo di incontro per gli artisti e per chiunque ne sia interessato. Quest’anno con il collettivo Vivi i fossi, abbiamo partecipato a molte manifestazioni della zona, come Calici sotto le stelle. Il nostro obiettivo è la promozione artistica e la valorizzazione di questi luoghi che sono una grande risorsa per la città”.

Appuntamento quindi per il 22 agosto e il 19 settembre dalle 16,30 alle 22,30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.