Funghi autunnali in mostra all’Orto botanico

Sarà ricordato anche Benedetto Puccinelli, storico ricercatore esperto di micologia del Liceo Reale di Lucca

Sabato e domenica (3 e 4 ottobre) nelle serre moderne dell’Orto botanico di Lucca, sarà ospitata la 35esima edizione della Mostra dei funghi autunnali curata dal Gruppo micologico e naturalistico lucchese ‘Benedetto Puccinelli’.

Fu proprio Benedetto Puccinelli – professore del Liceo Reale di Lucca e direttore dell’Orto dal 1834 al 1850 – l’instancabile ricercatore a dare il più importante contributo della sua epoca alla conoscenza delle piante e dei funghi della Lucchesia. Un appuntamento che acquisisce ancora più valore quest’anno, che ricorrono i 200 anni dalla fondazione dell’Orto botanico all’interno delle Mura della città. Accanto all’esposizione dei funghi raccolti e catalogati dai soci del Gruppo micologico lucchese sarà possibile ammirare alcune tavole dipinte ad acquerelli riguardanti i funghi della Lucchesia commissionate dal Puccinelli a corredo della sua opera rimasta inedita fino al a pochi anni fa. La mostra sarà visitabile sabato dalle 12 alle 18,30 e domenica 4 ottobre dalle 10 alle 18,30.

mostra funghi

Inoltre sabato alle 16 nella casermetta San Regolo è in programma un incontro con Angelo Lippi, che parlerà di Puccinelli come botanico e micologo. L’iniziativa, organizzata dall’Ufficio cultura eventi e istituti culturali – Orto botanico di Lucca, vuole promuovere la conoscenza micologica del territorio, educare alla raccolta e a riconoscere la tossicità, valorizzare la storia e il patrimonio museale di interesse documentale, artistico e scientifico dell’Orto botanico. La mostra e l’incontro sono gratuiti ma su prenotazione, telefonando al numero 0583/950596 oppure via e-mail scrivendo a biglietteria@ortobotanicodilucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.