Circolo del cinema di Lucca, raffica di proiezioni e prime visioni

Giovedì (8 ottobre) primo appuntamento al cinema Centrale con il film 'Alice e il sindaco'

Giovedì (8 ottobre) riparte la nuova stagione del Circolo del cinema di Lucca. Al cinema Centrale inizia con Alice e il sindaco il programma lasciato a metà marzo per la chiusura dovuta all’emergenza sanitaria e a inizio novembre ripartirà anche la programmazione a San Micheletto. Il programma presenta un ciclo di storie. Alcune di grandi personaggi realmente vissuti altre che diventano emblemi di una fase storica, rappresentata in tutta la verità e crudezza.

Ecco allora la storia ricostruita dal figlio di uno dei più grandi registi contemporanei, Andrej Tarkovskij con Il cinema come preghiera in programma il 5 novembre, ecco la storia su una grande cantante, attrice, ballerina statunitense, Judy Garland in programma il 12 novembre. C’è poi la storia di una giovane regista, Waad al-Kateab, che riprende  5 anni di rivolta e di guerra siriana, a rischio della propria pelle in Alla mia piccola Sama in programma 15 ottobre e uno dei più originali registi contemporanei, Alejandro Jodorowsky, che mostra cinematograficamente la Psicomagia, l’arte per guarire in programma il 29 ottobre. Poi ecco la Leningrado rantolante del 1945, piegata dalla fame e dalla guerra nella storia di due ragazze dostoevstoskiane nel toccante La ragazza d’autunno in programma il 22 ottobre e infine la storia di un sindaco che ben disegna le contraddizione dell’impegno pubblico, oggi, in Alice e il sindaco il primo film in cartellone proprio questo giovedì (8 ottobre).

Alice e il sindaco e Altman

Il programma di San Micheletto presenterà una breve retrospettiva su uno dei più liberi e dissacranti registi americani, Robert Altman. Ha raccontato l’America, tante americhe, per cinquant’anni. Un tempo sufficiente per produrre grandi affreschi, lucidi e ironici, con ottantanove regie tra televisione, cinema e teatro. Sempre lontano dai luoghi comuni, con il caos rumoroso della vita reale, reso armonico dai suoi cori attoriali. Il programma prevede per Il lungo addio il 2 novembre, Un matrimonio il 9 novembre, Terapia di gruppo il 16 novembre, America oggi il 23 novembre e il documentario Altman di Ron Mann il 30 novembre.

Fino al 31 dicembre, dato il periodo di emergenza, sarà valida la precedente tessera soci 2019/2020. Per accedere al cinema Centrale occorre essere in possesso della tessera annuale da 10 euro. È possibile sottoscrivere la tessera abbonamento al ciclo in corso al prezzo di 25 euro per i giovedì al Centrale. Inoltre da quest’anno si può sottoscrivere l’abbonamento Young a 10 euro per i nati dopo il primo gennaio 1997 e l’abbonamento Sostenitore che danno entrambi libero accesso a tutte le proiezioni dell’anno. Le tessere di socio possono essere sottoscritte nelle serate di proiezione a San Micheletto e al Cinema Centrale oppure alla Libreria Baroni in Piazza San Frediano, 26 a Lucca. Per velocizzare il tesseramento è consigliato prescriversi sul sito internet ufficiale www.circolocinemalucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.