‘I segreti dello zerbino’, alla Ubik la presentazione del libro di Pierami e Rocco

L'appuntamento sabato (10 ottobre) alle 17,30

Un misterioso vendicatore su commissione riscatta le ingiustizie degli oppressi. Una ragazza beffata e ingannata da boriosi ex fidanzati senza scrupoli in cerca di rivalsa. Un bar composto da un’umanità bizzarra e comica, ma sulla quale si può sempre contare. E’ questo a muovere la storia raccontata dalla lucchese Cecilia Pierami e Gian Luca Rocco nel libro I segreti dello zerbino che sarà presentato alla libreria Ubik sabato (10 ottobre) alle 17,30. A moderare l’incontro il professore Umberto Sereni.

“Romanzo dal tono scanzonato ma verosimile nei contenuti, I segreti dello zerbino trae spunto da una leggenda metropolitana che narra di un misterioso personaggio capace di vendicarsi con sistemi poco usuali ma di sicuro effetto – così lo descrivono -. Popolato da personaggi dal gusto macchiettistico, come Gianguido De Angeli con la sua camicia rigorosamente botton down e Roberto Girotti detto “Vasco” e con uno stile che ricorda gli sketch delle sit-com, in questo libro la coppia Pierami Rocco guida il lettore nell’ironica vicenda attraverso una scrittura fresca e schietta con una buona dose di cinismo e ironia, capace di ricreare l’atmosfera fumosa e poco attraente, ma vitale, divertente e comica del quartiere”.

Cecilia Pierami ha 29 anni. Lucchese, giornalista, ama le cose belle e spende in libri e borse il Pil di un piccolo stato africano. Ritiene di aver quasi sempre ragione. Preferisce l’inverno e non pulisce il bagno. È da sempre costantemente e inutilmente a dieta. I segreti dello zerbino è il suo primo romanzo. Gian Luca Rocco nasce 44 anni fa. Genoano, padre, videogiocatore, con gli adolescenti condivide più di una passione. Giornalista, lavora a Tgcom24 da una vita e si prende ben poco sul serio, perché da buon genovese sa che fare il brillante costa meno che comprarne uno.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.