In concerto al Boccherini il vincitore della borsa di studio Rotary Club Lucca

Sul palco dell'auditorium cittadino il pianista Alessio Ciprietti

Domani (7 ottobre) alle 19, nuovo appuntamento con i talenti dell’istituto superiore di studi musicali Boccherini. Un appuntamento tutto dedicato al pianoforte, con il vincitore della borsa di studio Rotary Club Lucca, Alessio Ciprietti.

La borsa di studio segna l’inizio della collaborazione tra il conservatorio cittadino e il Rotary Club Lucca, con l’obiettivo di sostenere i giovani più meritevoli che studiano e si formano all’istituto. Ciprietti, è senza dubbio uno di questi. Allievo della professoressa Gabriella Dolfi, non è nuovo a imprese importanti e negli ultimi anni ha raccolto continue conferme del suo talento. Ha ottenuto, tra gli altri, il primo premio assoluto al quinto concorso pianistico internazionale Città di Spoleto nella categoria 17-18 anni, primi premi e primi premi assoluti al Città di Firenze Paolo Zuccotti, al Giulio Rospigliosi (Pistoia), al Città di Venezia, in ben due edizioni del concorso internazionale Riviera della Versilia, al concorso internazionale Alessandria e molti altri.

Il programma che Ciprietti presenterà mercoledì si divide tra Ottocento e Novecento. In apertura, gli studi sinfonici Op. 13 di Robert Schumann. A seguire, le Variazioni su un tema di Corelli Op. 42 di Sergej Rachmaninov, vivido esempio della straordinaria abilità pianistica del musicista e compositore russo naturalizzato statunitense. Infine, la Rapsodia n. 12 di Franz Liszt, una delle più complesse e delle più belle anche se non è spesso eseguita delle rapsodie ungheresi.

Si ricorda che, in ottemperanza alle norme anti-Covid19, l’auditorium ha una capienza ridotta, per un totale di 106 posti. I concerti sono a ingresso gratuito, ma è necessaria la prenotazione. Per maggiori informazioni: www.boccherini.it; tel. 0583 464104.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.